Clay Paky con Jennifer Lopez a Minsk

Clay Paky con Jennifer Lopez a Minsk

Anno

2012

Luogo

Bielorussia

Lighting designer

Sean Burke

Produzione/Rental

FE Belimlight

Prodotti correlati

Collegamenti esterni

data pubblicazione: 5 Novembre 2012

Bielorussia – Il dinamico “Dance Again World Tour” di Jennifer Lopez risplende a Minsk con il contributo di un rig luminosissimo di luci Clay Paky.

L'idea del lighting designer Sean Burke era di uno show che si muovesse rapido per conformarsi alla coreografia passionale e alla musica ispirata al ballo. L’installazione è stata realizzata dal bielorusso Ilya Piatrouski di FE Belimlight, il cui stock di prodotti Clay Paky si è rivelato all'altezza della sfida.

“Arrivando a Minsk, tutte le attrezzature hanno dovuto essere procurate a livello locale, così ci siamo affidati alla rental Belimlight perché ce le mettesse a disposizione,” spiega Burke. “Il sistema doveva essere costituito per la maggior parte da elementi Clay Paky. Data la quantità di apparecchi necessari per lo show, avevamo un mix di vari tipi di Alpha Spot e Alpha Profile. Non avendoli usati molto spesso, non vedevo l'ora di constatare di persona di cosa fossero capaci.”

Ilya Piatrouski di Belimlight commenta così: “Sean voleva dei testa mobile super veloci e super luminosi che assicurassero gli effetti necessari per il suo disegno luci, così abbiamo scelto di usare Clay Paky Alpha Spot HPE 1500, Clay Paky Sharpy e A.leda Wash K10 poiché ritenevamo che Clay Paky fornisse le miglieri teste mobili sul mercato.”

I Clay Paky Alpha Spot HPE 1500 hanno fornito l'illuminazione dinamica richiesta da truss superiori, laterali e sui telai verticali sul fondo del palcoscenico; gli A.Leda Wash K10 sono stati collocati sul pavimento, e gli Sharpy sono stati montati sul rig ai piedi del maxischermo principale.

“Lo Sharpy è un proiettore sorprendente,” prosegue Piatrouski. “Emette un fascio straordinariamente luminoso e rapido. Sean cercava un apparecchio piccolo ma potente da posizionare sul fondo dello schermo per riempire il palco con un fascio dinamico – e l'ha trovato!”

Tuttavia, sono statigli A.Leda Wash K10 la vera sorpresa per Piatrouski: “Sono davvero molto più veloci e luminosi di altri apparecchi analoghi sul mercato. Sean li ha utilizzati per effetti a mezz'aria del fascio e ha affermato di essere rimasto sbalordito dalla loro efficienza ….. Gli A.leda sono dei nuovi washlight che utilizzano i LED come sorgente luminosa e mi hanno davvero impressionato favorevolmente. Dispongono di un fantastico zoom motorizzato e di una bella apertura del fascio, sono veloci e reattivi oltre ad offrire un'eccellente gamma di colori e luminosità.”

Il concerto di Minsk ha segnato la prima apparizione in assoluto di Jennifer in Bielorussia. Il Minsk-Arena Complex è una struttura unica per funzionalità e complessità non solo per la Bielorussia ma per l'intera Europa, essendo al contempo uno stadio multifunzionale adatto anche per eventi come concerti con una capienza di 15.000 spettatori, un palazzetto per il pattinaggio con una capienza di 3.000 spettatori e un velodromo capace di contenere 2.000 spettatori.

“Siamo orgogliosi che i nostri proiettori A.leda Wash K10 lanciati di recente stiano già illuminando grandi star internazionali come Jennifer Lopez,” ha affermato Pio Nahum, Chief Commercial Officer di Clay Paky. “La serie A.Leda è la prima di proiettori professionali Clay Paky che utilizza i LED come sorgente luminosa, perciò è naturale che ci emozioni sapere che non solo sono in circolazione a fare ciò che sanno fare meglio, ma che ricevono già l'entusiastica accoglienza di lighting designer e distributori di chiara fama.”

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it