Clay Paky illumina il Path of Pearls in Bahrain

Clay Paky illumina il Path of Pearls in Bahrain

Anno

2012

Luogo

Bahrein

Lighting designer

Luc Peumans

Produzione/Rental

Eclipse Staging Services

Prodotti correlati

data pubblicazione: 7 Maggio 2012

Bahrain – A Manama, capitale del Bahrain, si sono svolti i festeggiamenti per la nomina della città a Capitale della Cultura Araba per il 2012.

Nell'ambito delle celebrazioni, la città ha realizzato una spettacolare cerimonia di inaugurazione denominata Path of Pearls, ricchissima di effetti speciali e figure magiche. Responsabile dell'ideazione di palco e illuminazione è il lighting designer belga di Painting with Light, Luc Peumans, che ha impiegato non meno di 170 prodotti Clay Paky per illuminare il grande palco su più livelli, l'orchestra completa, acrobati e ballerini.

Eclipse Staging Services, distributore di Clay Paky per la regione e rinomato fornitore di servizi audiovisivi negli Emirati Arabi Uniti e nei paesi membri del GCC, ha messo a disposizione della società AVL Concepts, con sede in Bahrain, degli Alpha Spot 1500 HPE, Alpha Beam 1500, Alpha Wash 1500 e Alpha Profile 1200, assieme a un gran numero di teste mobili Sharpy.

Darren Hodge, general manager di Eclipse, ha dichiarato: “Uno dei settori in cui Luc Peumans e la sua società Painting with Light eccellono è l'impiego delle più moderne tecnologie per la creazione di design moderni, che aumentino al contempo efficacia e resa. In questa prospettiva, la gamma Clay Paky è stata davvero l’ideale per questo progetto, dato che offre un'enorme forza con un relativo assorbimento di potenza. Inoltre lo Sharpy di Clay Paky si inserisce nell'azione con grande naturalezza, per far risaltare i singoli performer o per creare effetti scenografici.”

L'illuminazione doveva essere forte e definita per fare da complemento alle esibizioni e assicurare che i perfomer non si perdessero agli occhi del pubblico nell'immenso palcoscenico. Peumans si è avvalso della gamma Alpha di Clay Paky per evocare una varietà di ambienti e atmosfere, spaziando da mondi sommersi a sequenze di tempeste e spiagge assolate. Gli artisti impegnati nello show, fra cui si contavano più di 100 fra ballerini e acrobati, oltre a un'orchestra completa, hanno sfruttato tutte le aree dello smisurato palco tridimensionale su più livelli, cosa che ha rappresentato una vera e propria sfida per Peumans.

“Luc ha usato moltissimi Alpha 1500 che avevamo nel nostro stock, compresi i modelli HPE, Wash, Profile e Beam,” ha spiegato Hodge. “L'alta qualità di fabbricazione e il fatto che sono apparecchi affidabili e robusti, anche all'aperto in mezzo a un diluvio, li ha resi una scelta davvero riuscita per questo progetto. La vastissima scelta di opzioni a livello di proiezione ed effetti, unitamente alla elevata luminosità, nitidezza del fascio e ricchezza cromatica e grafica, sono tutte caratteristiche che hanno permesso a Peumans di tradurre in realtà la sua visione creativa. Dal momento in cui abbiamo acquistato gli Alpha di Clay Paky - e più di recente le teste mobili Sharpy - questi proiettori sono diventati la scelta d'elezione per molti lighting designer della regione. Oggi vengono utilizzati in tutto il settore dell'illuminotecnica professionale nel Middle East, compresi ambienti teatrali, studi televisivi, contesti architettonici e di semplice intrattenimento, e noi non possiamo che dirci entusiasti della loro resa.”

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it