Gli Sharpy Clay Paky nella TV sudafricana

Gli Sharpy Clay Paky nella TV sudafricana

Anno

2012

Luogo

Sudafrica

Copyright delle fotografie

Mike Schmucker - Studio 88

Produzione/Rental

Blond Productions

Prodotti correlati

data pubblicazione: 28 Agosto 2012

Dopo il successo della animata gara di ballo denominata Step Up or Step Out, è stato un privilegio per Blond Productions vedersi commissionare ancora una volta dal suo cliente Endemol Sud Africa la fornitura di illuminazione, audio, schermi e design per la seconda edizione dello show. La trasmissione televisiva per e-TV è stata ripresa in un periodo di due settimane ed è tornata per una finale dal vivo presso i Sasani Studios, teatro cinque, di Johannesburg.

Avendo già delle basi consolidate, si trattava semplicemente di dare qualche ultimo ritocco allo show per la seconda stagione di Step Up or Step Out.

Christiaan Ballot, Peter Riek e Ryan Lombard di Blond Productions si sono avvalsi di ESP Vision per creare un concept e poi hanno chiesto a Dreamsets di assisterli nel design finale del set. Dreamsets è stata della partita e ha prodotto una pista da ballo eccezionale che incorporava delle strisce LED.

Ryan ha programmato su una console grandMA full size. Per la pre-produzione si è informato circa musica e contenuto dello show e quindi ha sfruttato la ESP Vision per fornire al cliente un'idea del prodotto finale e per assicurarsi che cliente e fornitore fossero sintonizzati sulla stessa lunghezza d'onda. “La pre-produzione facilita tutto, specialmente con i visual,” afferma Christiaan. “Sovrapponiamo gli effetti e poi elaboriamo l'illuminazione attorno alle immagini. Incorporiamo anche dei visual grandMA. Con i visual di cui disponiamo oggi, l'illuminazione è tornata al suo scopo originale di colorare.”

Ogni episodio aveva un tema e vi erano due canzoni per ogni episodio, ciascuna di esse con la propria impronta. “Ryan ha ottenuto un risultato eccezionale”, ha commentato Christiaan.

Non c'è stata alcuna costruzione del set. Lo show è stato mantenuto pulito eppure al contempo in grado di attirare l'attenzione grazie a un DJ table, un audience table e degli schermi posizionati su truss come fondale. “Eventech ha fornito il truss e ci ha aiutati nell'allestimento,” dice Christiaan. “Da parte nostra, abbiamo deciso di procedere con un sacco di LED e alcune teste mobili.”
Sei Sharpy (12 per la finale) sono stati piazzati dietro al palco per ottenere un effetto fascio. “Gli Sharpy sono stati un elemento chiave dello spettacolo, tanto che il cliente li sta ancora decantando,” afferma Christiaan, sorridendo. “Sono piacevoli per la telecamera, oltre ad essere estremamente luminosi.” I fasci non si arrestavano, ma perforavano la luminosità degli schermi LED P12 e P6 e l'apparecchiatura di illuminazione televisiva.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it