Gli Sharpy di Clay Paky illuminano la Red Bull Battle

Anno

2012

Luogo

Sudafrica

Produzione/Rental

AV Unlimited

Prodotti correlati

data pubblicazione: 30 Giugno 2012

SUDAFRICA - Il 26 maggio 2012, i 100 gruppi di ballerini che si erano sfidati in tutto il Sudafrica sono arrivati alla finale della Red Bull Beat Battle che si è svolta al Bassline di Johannesburg. Lo show live è stato registrato per un programma televisivo europeo.

AV Unlimited
è stata incaricata da VWV di occuparsi di tutta la produzione tecnica e ha utilizzato effetti brillanti e sorprendenti per rendere omaggio alla performance. Per raggiungere l'obiettivo, tra le altre luci, sono stati scelti degli Sharpy di Clay Paky. Non essendoci barre sul soffitto e neppure punti per allestimento, i proiettori sono stati sospesi sopra il palco e posizionati anche sulla passerella e sul palco stesso.

Il Direttore Tecnico di Produzione per l'evento era Victor Vermaak di AV Unlimited. “Quando ho sentito che stavamo per lavorare ad un evento Red Bull, l'ho digitato in Google per vedere come si erano comportati gli altri paesi e le altre gare. Ero quasi intimidito da tutti quei video di eventi estremamente riusciti e sapevo che Red Bull non voleva essere da meno,” ha spiegato Victor.

Victor dice che gli Sharpy hanno funzionato benissimo sul palco, anche contro la parete a led utilizzata sullo sfondo del palco. “Penso che non esista un proiettore al mondo che possa funzionare meglio e fornire un fascio di luce talmente perfetto da distinguersi su una luminosa parete a led,” ha affermato.

La Red Bull Beat Battle è iniziata alle 20.00 ed è finita alle 4.00 del mattino successivo... segnale certo di un altro evento Red Bull perfettamente riuscito. Complimenti allo staff di AV Unlimited per aver trasformato questo evento in un simile successo dal punto di vista tecnico!

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it