Il "Carnival of Madness" impazzisce per gli Sharpy Clay Paky

Il "Carnival of Madness" impazzisce per gli Sharpy Clay Paky

Anno

2012

Luogo

Stati Uniti

Lighting designer

Dan Hardiman

Produzione/Rental

A.C.T. Lighting

Prodotti correlati

data pubblicazione: 25 Ottobre 2012

USA - Gli Sharpy Clay Paky hanno avuto un eccezionale successo nel tour "Carnival of Madness", il grande spettacolo rock annuale che quest'estate si è svolto nelle principali città degli Stati Uniti.  Evanescence, con Chevelle, Halestorm, New Medicine e CAVO erano le principali attrazioni con appuntamenti in tutto il paese.

Dan Hardiman di THC Design, Lighting Designer degli Evanescence, ha selezionato 26 Sharpy ad uso esclusivo della band.  Gli elementi centrali dell'impianto degli Evanescence sono stati utilizzati per tutte le performance musicali.

"In passato avevo usato gli Sharpy come luci da terra speciali per i Goo Goo Dolls e per gli Evanescence," dice Hardiman.  "Gli Sharpy sono teste mobili estremamente leggere il cui fascio è visibile anche alla luce del giorno.  Per questo tour volevo togliere gli ACL tradizionali dall'impianto sospeso per risparmiare il tempo di messa a fuoco ed evitare di doversi arrampicare sui truss.  Sharpy è stata la scelta perfetta: il suo fascio compatto e l'ottimo rapporto potenza-peso ci consentono di posizionare le unità in grappoli serrati e di riuscire a penetrare anche le luci mobili da 1500W."

Hardiman ha posizionato 14 Sharpy a terra, in fondo al palco, a coppie, su casse drappeggiate e li ha utilizzati sia per gli effetti aerei che per illuminare la band da dietro.  Ha distribuito una dozzina di Sharpy sul soffitto in barre di tre in modo da ottenere effetti simili a quelli degli ACL e dei Lekos e per rafforzare gli effetti aerei a terra.

"Gli Sharpy si sono comportati benissimo," racconta.  "Mi piacevano come teste mobili da terra e questa volta è stato grandioso usarne alcuni anche a soffitto."

A.C.T Lighting è il distributore Clay Paky per l’America Settentrionale.

Francesco Romagnoli, Area Manager di Clay Paky per l’America Settentrionale e Latina, aggiunge: "Dan è diventato un grande fan dei nostri Sharpy ed è fantastico vedere che li utilizza anche per il suo tour. Lo show è veramente spettacolare e noi siamo orgogliosi di farne parte."

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it