Light Fantastic Production Services sceglie Clay Paky

Light Fantastic Production Services sceglie Clay Paky

Anno

2013

Luogo

Regno Unito

Copyright delle fotografie

Deneemotion Photography (header); David Lancini (pic 1)

Produzione/Rental

Light Fantastic Production Services

Prodotti correlati

data pubblicazione: 20 Febbraio 2013

Sta diventando sempre più difficile accendere il televisore il sabato sera senza trovarsi davanti a un incredibile sfoggio dei virtuosismi di cui è capace lo Sharpy, il beam moving light di Clay Paky più famosa al mondo.  Flessibile, luminoso, potente e di modesto ingombro, questo proiettore offre illimitate possibilità creative al lighting designer.

Tuttavia, come spiega Rob Myer, Managing Director di Light Fantastic Production Services, la testa mobile prediletta nei talent show ha un'ulteriore freccia al proprio arco: “Dal 2005 forniamo servizi illuminotecnici, audiovisivi e di realizzazione palchi per un'ampia gamma di eventi aziendali e privati in tutto il Regno Unito e in Europa. I nostri clienti richiedono un elevato livello di servizi e ricercano altresì una nuova estetica visiva per ogni singolo avvenimento.

“Come utilizzatori di lunga data dei prodotti Clay Paky, per ampliare il nostro stock destinato al noleggio, di recente abbiamo acquistato da Ambersphere Solutions degli Sharpy che si sono dimostrati estremamente popolari.  Una buona parte del nostro lavoro si svolge nelle sale da ballo degli alberghi oppure nei centri conferenze dove le opportunità relative ad altezza, alimentazione elettrica e rig possono rivelarsi assai limitate.  Ed è proprio qui che gli Sharpy si dimostrano un elemento insostituibile.  La loro dimensione ridotta e il basso consumo di energia ci permettono infatti di poter creare facilmente un senso di profondità e grandiosità in questo tipo di contesti.”

L'operato di Light Fantastic non si limita soltanto agli eventi indoor. Al contrario, il loro stock deve essere abbastanza flessibile da coprire un'ampia varietà di location.  “Di recente ci siamo occupati della produzione tecnica per un evento all'aperto a Trafalgar Square con un budget davvero limitato.  Le potenti emissioni luminose degli Sharpy e una spruzzata di fumo hanno assicurato un effetto più sensazionale rispetto a quello delle tradizionali luci mobili, con una spesa assai contenuta.”

La convenienza di questi prodotti per qualcuno può essere una sorpresa, ma Myer lo cita come uno degli aspetti più attraenti della gamma Clay Paky: “Gli Alpha Spot HPE 700 sono da tempo i prodotti di maggior successo del nostro stock di prodotti per l’illuminazione e la flessibilità che ci offrono è enorme. Come nel caso degli Sharpy, il rendimento a lungo termine che garantiscono non è da sottovalutare: i nostri clienti tengono in gran conto la qualità del kit, e il costo di noleggio è paragonabile a dispositivi simili di altri produttori che, francamente, non sono altrettanto prestigiosi e non offrono neppure le possibilità infinite dei prodotti di Clay Paky.’

Ambersphere è riuscita a fornirci delle versioni bianche sia degli Alpha Spot HPE 700 che degli Sharpy da utilizzare in ambienti in cui il nero tradizionale è del tutto incongruente: gallerie d'arte, edifici storici e simili.  Questi proiettori si sono dimostrati molto ricercati nelle location in cui l'estetica è cruciale e gli ospiti sono molto vicini alla sorgente luminosa. Così abbiamo scelto di tenerli in un unico punto vendita - cosa che non sono in molti a poter offrire.”

Light Fantastic Production Services tornerà a bussare molto presto alla porta di Ambersphere Solutions, afferma Myer, che conclude dicendo: “Guardando al futuro, miriamo ad aggiungere sia gli Alpha Beam 700 che i nuovi Alpha Spot 800 QWO al nostro magazzino.  Non ho alcun dubbio che gli articoli di Clay Paky faranno parte del nostro stock destinato al noleggio per lungo tempo a venire.”

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it