Sharpy e gli Alpha Profile 700 al tour di Katy Perry

Sharpy e gli Alpha Profile 700 al tour di Katy Perry

Anno

2012

Luogo

Stati Uniti

Lighting designer

Baz Halpin

Prodotti correlati

data pubblicazione: 5 Aprile 2012

Per gli Sharpy e gli Alpha Profile 700 Clay Paky è stato un appuntamento da “sogno” accompagnare la pop star Katy Perry nel suo California Dreams Tour, in cui veniva presentato il nuovo album “Teenage Dream”.

Il Lighting designer Baz Halpin ha aggiunto 30 Sharpy alla tappa statunitense del tour dopo averli usati per gli spettacoli di Taylor Swift e Lady Antebellum.

“Il tour di Katy era molto teatrale.  Era ambientato in "Candyfornia", un mondo coloratissimo e con ispirazione a tema, che rispecchiava molto Katy stessa,” spiega.  “Lo spettacolo era diviso in cinque atti con diversi piani cromatici per ognuno, dai colori pastello ai colori scuri al monocromatico.”

Halpin aveva capito di aver bisogno di proiettori “molto piccoli ma che avrebbero lasciato il segno” da disporre sul palco e lungo tutto il perimetro.  “Dal momento che non facevamo prove, volevo una luce che mi fosse già familiare,” afferma. “Con Sharpy sapevo che avrei potuto abbinare i colori a quelli degli spot Alpha e che avrei avuto anche il vantaggio di rapidi e accattivanti cambi della ruota colori.”

Baz Halpin esalta l’abilità degli Sharpy di “penetrare in uno show già visivamente stimolante.  Abbiamo potuto inserirli senza creare confusione in ciò che era già programmato.  Gli Sharpy erano un vistoso punto esclamativo!”

Per il tour, Halpin ha utilizzato 64 Alpha Profile 700 come “cavalli di battaglia multifunzione”.  “Hanno un fascio di luce molto potente e adoro la qualità del colore.  Potevamo lavorare coi gobo e utilizzarli come sagomatori o dare un effetto frost alle luci e usarli come wash. Sono grandiosi per i temi teatrali, ma sono anche fasci molto dinamici per i ritmi rapidi.”

L’Alpha Profile 700 è l’unico faro automatizzato a 700 watt con framing system disponibile sul mercato. Offre un’altissima resa luminosa (28,500 lux a 5 m) in un piccolo e semplice involucro.

Francesco Romagnoli, Area Manager di Clay Paky per l’America Settentrionale e Latina, aggiunge, “Siamo orgogliosi che le nostre luci rappresentino una parte così importante del tour.  Baz Halpin è stato per lungo tempo un amico di Clay Paky ed è gratificante vederlo usare i nostri proiettori con modalità così innovative.”

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it