Gli Sharpy dorati risplendono alla “Notte degli Oscar” di Hollywood

Anno

2012

Luogo

Stati Uniti

Lighting designer

Bob Dickinson

Produzione/Rental

VER

Prodotti correlati

data pubblicazione: 12 Aprile 2012

Ogni cosa risplendeva d’oro agli 84esimi Academy Awards, meglio conosciuti come Gli Oscar di Hollywood: drappi sberluccicanti color oro a incorniciare il tappeto rosso, statuette in oro da consegnare ai fortunati vincitori e Sharpy dorati della Clay Paky per l’illuminazione dello spettacolo, di fornte a milioni di telespettatori in diretta TV da tutto il mondo.

Il Lighting designer Bob Dickinson ha specificato 12 Sharpy per aggiungere “sprint” allo show. I luminosissimi, compatti proiettori della Clay Paky sono stati forniti in una nuovissima carrozzeria color oro, studiata per l’occasione, che si adattava perfettamente alle ambientazioni di gran classe dell’auditorium.  Dickinson è conosciuto come uno dei massimi lighting designer per i grandi eventi internazionali, incluse le precedenti edizioni degli Oscar, gli Emmy e i Grammy Awards, le cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi Invernali di Vancouver e molti eventi collegati agli Expo 2010 tenutisi a Shanghai, in Cina.

Sharpy è una testa mobile da 189W con una luminosità senza precedenti, abitualmente raggiungibile solo con proiettori a wattaggio fino a nove volte superiore. Nonostante il peso di appena 16 kg, Sharpy produce un fascio di luce superconcentrata, simile ad un laser, perfettamente parallelo, con un’emissione pari a 60.000 lux a 20 metri.

Gli Sharpy dorati impiegati durante la cerimonia degli Oscar sono stati forniti da VER. A.C.T Lighting è il distributore Clay Paky per il Nord America.

Francesco Romagnoli, Area Manager Clay Paky per l’America del Nord e Latina, aggiunge, “Siamo davvero elettrizzati nel vedere i nostri Sharpy impiegati a un evento di così alto profilo. Hanno davvero aiutato a rendere la cerimonia splendida e luminosa.”

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it