Sharpy eletto “Lighting Product of the Year” a Broadway

Sharpy eletto “Lighting Product of the Year” a Broadway

Anno

2011

Luogo

Stati Uniti

Prodotti correlati

data pubblicazione: 17 Giugno 2011

Sharpy, il nuovo beam moving light di Clay Paky, è stato eletto “Lighting Product of the Year” da Live Design, la rivista statunitense dedicata alle tecnologie dell’intrattenimento.

Il premio conferma la popolarità di Sharpy come uno dei prodotti più innovativi presentati dall'industria negli ultimi anni, e che ha conquistato l'approvazione anche della giuria composta da lighting designer professionisti.

“Trovare sul mercato attuale un altro apparecchio in grado di produrre un’emissione luminosa così “tosta” da un corpo così compatto è davvero impossibile”, ha detto uno dei giudici. “La velocità di Sharpy è quasi pari a quella di un proiettore a specchio mobile”.

Un altro giudice ha affermato che i fasci di luce di Sharpy ‘possono tranquillamente competere nelle applicazioni outdoor con proiettori molto più grandi e potenti'.

Gli Awards sono stati presentati in una cerimonia tenutasi a New York il 24 maggio 2011, dopo il Broadway Lighting Master Classes, organizzato ogni anno dalla rivista Live Design

Francesco Romagnoli di Clay Paky e Bob Gordon di A.C.T. Lighting erano presenti per ricevere il premio da Marian Sandberg, direttore editoriale di Live Design.

Dice Francesco Romagnoli: “Siamo davvero tutti entusiasti ed eccitati di ricevere questo ulteriore Riconoscimento. Ovunque lo presentiamo, Sharpy riscuote sempre un enorme successo presso gli operatori di settore, e lo stesso pubblico che assiste agli spettacoli rimane sorpreso da questi fasci di luce così unici e spettacolari”.

Sharpy ha conquistato in breve tutti i principali mercati internazionali, assicurandosi anche rassegne stampa positive e molti riconoscimenti. Dopo il lancio nel gennaio 2011, il proiettore è stato protagonista degli Eurovision Song Contest, NME Awards, Blue Peter della BBC, la Notte degli Oscar Sky TV ed è nel tour di Take That, Usher, Bruno Mars, Beyoncé, The Foo Fighters e Ricky Martin.

Dice ancora Francesco Romagnoli: “Visitando le rental, mi sono reso conto che i titolari sono davvero entusiasti degli Sharpy. Tutti mi hanno confidato che non rimangono mai “fermi” a magazzino: non fanno in tempo a rientrare da un tour che subito vengono richiesti e piazzati per un altro. Al momento, a pochi mesi dal lancio sul mercato, abbiamo molte centinaia di Sharpy in tour nei soli Stati Uniti. Desidero ringraziare tutti i lighting designer e le rental che ci stanno dando la loro fiducia, e ACT Lighting che sta facendo un eccellente lavoro di promozione e marketing “a tappeto” su tutto il territorio USA”.

Con soli 16 kg di peso, il minuscolo Sharpy da 189 W, produce un fascio massiccio tipo laser, con un'emissione luminosa incredibile, pari a quasi 60.000 lx a 20 m. Il segreto sta nel nuovo design ottico che crea un fascio netto, perfettamente parallelo, senza aberrazioni cromatiche intorno ai bordi.

Nella foto da sx a dx: Francesco Romagnoli (Clay Paky), Bob Gordon (A.C.T. Lighting) e Marian Sandberg (Live Design)

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it