Velocità pura: la "SixDays" punta su Clay Paky

Velocità pura: la "SixDays" punta su Clay Paky

Anno

2012

Luogo

Germania

Produzione/Rental

AVM Event GmbH

Prodotti correlati

data pubblicazione: 9 Ottobre 2012

L’idea di una Sei Giorni di ciclismo su pista nacque nel 1875 a Birmingham, in Inghilterra. A quell’epoca la manifestazione era stata pensata come "test di prodotto" per bicicli. Da questo test, nel corso dei decenni la Sei Giorni si è sviluppata fino alla forma odierna. Ad esempio, fino agli anni ’60 era consueto disputare le competizioni effettivamente per 6 giorni consecutivi, senza interruzione.

A causa dell’enorme fatica per i ciclisti, adesso le gare si svolgono soltanto durante le ore serali - come di recente nella "Sixdays" di Brema. Alla manifestazione, giunta alla sua 48a edizione, la AVM Event GmbH era responsabile oltre che per audio e rigging, anche per il lighting equipment installato e ha puntato fra gli altri sui prodotti di Clay Paky e MA Lighting.

La AVM ha installato nel Palazzetto 1 della ÖVB Arena di Brema 4 Clay Paky Sharpy, 32 Clay Paky Alpha Spot HPE 700, 1 grandMA full-size, 1 MA NPU (Network Processing Unit).

Jens Wiegandt, amministratore delegato di AVM, ha spiegato perché la sua società ha optato per questo materiale: "Tramite il materiale volevamo portare una forma di drammaturgia nella manifestazione, come in un incontro di box. Inoltre non volevamo illuminare il palazzetto di ‚semplice‘ bianco, ma volevamo creare un’atmosfera accogliente di tipo lounge, nella quale gli spettatori si sentissero a proprio agio".

Anche il direttore del progetto Marko Drews è molto contento del materiale impiegato. "Delle console grandMA non abbiamo molto da dire, le utilizziamo già da anni e non abbiamo mai avuto problemi." Un’attenzione particolare hanno ricevuto anche quattro Sharpy Clay Paky, che sono stati collocati ai quattro angoli della zona interna. "Il fascio è veramente impressionante, e anche per quanto riguarda la velocità questa moving light è molto performante" afferma Drews.

Jens Wiegandt aggiunge: "Collaboriamo già da anni con Lightpower e l’assistenza è semplicemente imbattibile. Per tutto il tempo ogni cosa è stata impeccabile e ogni richiesta ha ricevuto un’implementazione rapida e diretta."

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it