B-EYE Clay Paky illuminano i Game Changers Awards

B-EYE Clay Paky illuminano i Game Changers Awards

Anno

2014

Luogo

Regno Unito

Lighting designer

Richard Bowles

Produzione/Rental

Richard Martin Lighting (RML)

Prodotti correlati

data pubblicazione: 27 Settembre 2014

REGNO UNITO - Da anni Sky sponsorizza gli studenti di molti istituti scolastici mettendo a disposizione personaggi d'eccezione provenienti dall'ambiente sportivo. Sky Sports Living for Sport è un'iniziativa di Sky’s Bigger Picture. Game Changers è uno dei più recenti show che nasce proprio in questo contesto. Si tratta di una grande novità per i ragazzi con lo scopo di coinvolgerli in una serie di idee ed attività che vanno dall'Atletica alla Zumba.

Lo show, filmato dal vivo, prevede la presenza di ospiti ed atleti famosissimi provenienti da tutti gli ambiti sportivi, come pure suggerimenti divertenti e corsi tenuti da superstar.

Uno degli obiettivi veramente importanti dei programmi per ragazzi, soprattutto quelli che prevedono le attività in squadra e la partecipazione attiva, è aiutare i giovani ad aumentare la fiducia, l'autostima, l'impegno e l'attitudine all'apprendimento, come pure migliorare la loro salute e il loro benessere. Si tratta di questioni fondamentali per la crescita di un ragazzo.

La scorsa settimana ci sono state proprio le Premiazioni dello show, con la presentazione dei vincitori di categoria, come ad esempio lo Studente dell'anno.

Le luci per l'evento sono state fornite a Sky e al suo staff dalla Richard Martin Lighting (RML).

Quando il Lighting Designer Richard Bowles ha sentito che avevamo recentemente inserito nel nostro repertorio gli A.Leda B-EYE K20 di Clay Paky, ha colto immediatamente l'occasione di essere uno dei primi ad utilizzarli!

Questa luce wash dalle prestazioni elevate non soltanto ha un incredibile fascio, ma è anche in grado di creare un effetto visivo completamente nuovo. La lente frontale può essere ruotata per creare una miriade di piccole composizioni luminose, che si aprono e chiudono come petali.

Lo zoom varia dai 4° ai 60°; proprio per questo si adatta bene sia ad ambienti con soffitti bassi, a teatri e a studi televisivi piccoli, dove sono necessarie angolazioni ampie, sia a spettacoli in arene o ambienti spaziosi, dove è perfetto, invece, uno zoom stretto.

Nel rig di illuminazione sono presenti anche i Jarag-L, i Nexus 4x4 e gli Sharpy. Lo spettacolo era talmente luminoso e vivace da interpretare perfettamente l'energia di uno studio brulicante di ragazzini in procinto di incontrare la leggenda del calcio David Beckham!

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it