Clay Paky brilla al Gala della Fondazione Robin Hood

Clay Paky brilla al Gala della Fondazione Robin Hood

Anno

2013

Luogo

Stati Uniti

Lighting designer

Spike Brent, Performance Environment Design Group

Produzione/Rental

Atomic Lighting

Prodotti correlati

data pubblicazione: 12 Luglio 2013

STATI UNITI - Le stelle della finanza e dello spettacolo non erano le uniche a brillare al gala annuale della Fondazione Robin Hood a New York. C’erano infatti anche altre stelle luminose: Sharpy, Sharpy Wash e Alpha Spot QWO 800 di Clay Paky.

La Fondazione Robin Hood è impegnata nella lotta alla povertà nella città di New York sin dal 1988.  Famosa per applicare solidi principi di investimento alla filantropia, l'organizzazione collabora con le migliori non-profit newyorchesi in questo campo, allestendo e gestendo progetti laddove le esigenze della comunità non vengono garantite.  Al gala del 2013, tenutosi al Jacob K. Javits Centre, erano presenti più di 4200 ospiti per una cena e uno spettacolo in cui si sono esibiti Mary J. Blige, Bono, Elton John e Sting.

Al team di Performance Environment Design Group è stato affidato l'allestimento scenografico complessivo, realizzando il progetto originale e il lighting design dell'evento.  In collaborazione con la Atomic Lighting di Lititz, Pennsylvania, il PEDG ha richiesto specificatamente le luci Clay Paky e le consolle grandMA2.

"Era una salone da 5.500 mq, quindi c'era molto spazio da coprire per una sola sala con una capacità di carico limitata",
racconta Spike Brant del PEDG "E' molto difficile immaginarsi un'impresa del genere finché non cominci a lavorarci - tutto va calcolato nell'ordine di centinaia e di migliaia."

L'evento era diviso in tre aree distinte: un'area cocktail, il salone e un palco. Ognuna di queste aree aveva la propria illuminazione controllata da un'apposita consolle grandMA2, operata da Richard Wold, Brian Jenkins e Matthew Piercy.

Il gala è stata la prima opportunità per PEDG di usare gli Sharpy Wash e le Alpha Spot QWO 800.  "Un quinto delle luci wash che illuminavano l'immenso salone venivano dagli Sharpy Wash, ne avremmo impiegati di più se fossero stati disponibili" spiega Brant. "Abbiamo richiesto esplicitamente le QWO perché sono piccole e leggere, ed entravano alla perfezione nel ridottissimo spazio intorno all'Auction Stage.  Grazie alle loro dimensioni, peso, luminosità e velocità, siamo sicuri che le useremo ancora molto presto."

A.C.T Lighting
è il distributore esclusivo di Clay Paky per il Nord America.

Francesco Romagnoli,
Area Manager della Clay Paky per il Nord e il Sud America, aggiunge, "E' splendido vedere così tante delle nostre attrezzature utilizzate per un evento di tale importanza.  Siamo sempre fieri di collaborare con i grandi designer di PEDG."

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it