Clay Paky con gli artisti di “Afrikaans is Groot”

Clay Paky con gli artisti di “Afrikaans is Groot”

Anno

2015

Luogo

Sudafrica

Produzione/Rental

MGG Productions

Prodotti correlati

data pubblicazione: 21 Marzo 2015

SUDAFRICA - Dopo sole sei ore dall'apertura della vendita dei biglietti, la tappa di Pretoria di ‘Afrikaans is Groot’ era già sold out. Altrettanto ha fatto la tappa di Città del Capo, con le sue tre date i cui biglietti si sono esauriti entro la fine della giornata.

Con artisti del calibro di Juanita Du Plessis, Theuns Jordaan, Steve Hofmeyr, Bobby van Jaarsveld, Bok van Blerk, Robbie Wessels, Lianie May, Karlien van Jaarsveld, Jay, Riana Nel, Jannie Moolman, Arno Jordaan, Jak de Priester, Corlea Botha, EDEN, Dewald Wasserfall ed altri ancora, lo show prometteva di essere un grande successo.

Ospitare tutti questi talenti ha presupposto che set e produzione fossero assolutamente all’altezza della situazione, sia per il Moreleta Park Church Auditorium che per la Grand Arena del Grand West Casino. Ideato da Michael Gill e realizzato dalla Gearhouse SDS, il set si è dimostrato un perfetto equilibrio fra luci e finiture metalliche. Con cerchi concentrici e strisce di luce integrate nel palco, il focus è stato calamitato su ogni singola esibizione. Per raggiungere quanti più spettatori possibile, è stata ampliata l’area in cui si sono esibite le star, tramite il posizionamento di due piattaforme rotonde su entrambi i lati del palco.

Il nuovissimo VuePix E-Series Pro 12mm LED Mesh Screen di MGG ha fatto da sfondo agli impressionanti ledwall e ha rafforzato l’allestimento con strisce di luci e fluide  linee metalliche.

Una produzione di queste dimensioni non è cosa da poco. Proprio per questo il team ha richiesto per il secondo anno consecutivo le impeccabili capacità di Project Management di Denzil Smith. La meticolosa pianificazione di Denzil, unitamente alla sua passione, era la garanzia che il suo team MGG, unico fornitore tecnico dell'evento, avrebbe dedicato molte ore di duro lavoro alla produzione preliminare e alla realizzazione vera e propria. Il risultato di tutti questi sforzi è stato un elevato livello di professionalità.

L’illuminazione è stata concepita e programmata da Mauritz Jacobs di Dream Sets. Jacobs ha apprezzato appieno l'incarico dal momento che ‘Afrikaans is Groot’ di Coleske Artists è uno show unico nel suo genere. La sua preparazione comprendeva l'ascolto delle play list e la visione di precedenti registrazioni dello show. L'obiettivo di base era illuminare un fantastico spettacolo dal vivo che prevedeva anche 5 ledwall, di cui tener necessariamente conto, assicurando al contempo l'illuminazione per la registrazione del DVD.

L’allestimento includeva anche un vasto assortimento di luci Clay Paky: 12 A.leda B-EYE K20, 12 A.leda B-EYE K10, 24 Sharpy e 24 Alpha Spot HPE 1500.

Dopo un mese di programmazione, la settimana di preparazione finale ha avuto luogo nella sede di Coleske Artists. Jacobs ha lavorato a stretto contatto con Arnold Coleske e al riguardo ha entusiasticamente riferito: “I fratelli Coleske mi sono piaciuti fin da subito e, infatti, c’è stata immediatamente una grande sintonia”.
La parte migliore, sia per Jacobs che per Smith, è stata l'energia che è stata data allo show. Con tutti quei fan, non c'era da stupirsi che l’entusiasmo fosse palpabile.

Ad essere fenomenali non sono stati solo il pubblico e le esibizioni, ma anche il team he è stato in grado di allestire uno show di questo calibro. Con un progetto così ambizioso, tutto dipendeva dal lavoro di squadra e “se tutti non avessero fatto la loro parte, non ce l'avremmo mai fatta,” ha affermato Jacobs.

Un ringraziamento speciale va all'intero team di MGG Productions, ed a Herman Wessels e Marcell Wahl i cui sforzi non sono certo passati inosservati.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it