Clay Paky fornisce sfavillanti effetti luce per il tour europeo degli Architects

Clay Paky fornisce sfavillanti effetti luce per il tour europeo degli Architects

Anno

2017

Luogo

Europa

Copyright delle fotografie

Claire Beeson

Lighting designer

Paul McAdams

Produzione/Rental

Colour Sound Experiment

Prodotti correlati

data pubblicazione: 25 Gennaio 2017

Europa – Nell'ambito del tour di promozione del suo nuovo album ‘All Our Gods Have Abandoned Us’, accolto con favore dalla critica, la band metalcore degli Architects ha imperversato per tutta Europa e lo ha fatto con i proiettori Clay Paky dallo strobing perfetto, che grazie alla frequenza dell'impulso crea l'illusione del movimento a scatti, e una proiezione gobo di grande effetto che fa da complemento al sound coinvolgente della band.

Originaria di Brighton, questa macchina da guerra metal-hardcore, definita come ‘una delle band più vitali ed emozionanti’ dalla rivista Rocksound, ha concluso il suo tour esibendosi in uno show alla O2 Academy di Brixton, che ha fatto registrare il tutto esaurito per la prima volta.

Il lighting designer del tour, Paul McAdams, ha scelto gli strobo Stormy CC e gli Alpha Spot HPE 1500 di Clay Paky, forniti da Colour Sound Experiment, per realizzare un concept di grande impatto che trae spunto dalla copertina dell'album in cui è ritratta un'eclissi di luna.

“La musica in sé è piuttosto aggressiva e lo show sul palco riflette questo aspetto” spiega McAdams. “Tuttavia, quando la musica prende un attimo di respiro, anche le luci si attenuano. Questa dicotomia tra velocità e look rende le esplosioni di suoni e luci ancora più efficaci quando si verificano.”

Attingendo dal freddo spettro cromatico del sistema LED RGBW, McAdams ha creato una serie di look sensazionali in varie tonalità di verde e azzurro ghiaccio.

“L'aggiunta di un LED bianco alla tipica luce RGB nello Stormy CC di Clay Paky Stormy è cruciale nel mio design” spiega McAdams. “Mescolare quei freddi verdi e azzurri ci ha permesso il più delle volte di evitare i bianchi standard. Detto questo, in pura modalità bianco gli Stormy CC si stagliavano in mezzo agli altri elementi presenti nei vari rig locali di tutta Europa.”

Ad ogni tappa del tour, McAdams ha affiancato al rig locale gli Stormy CC, che ha aggiunto in numero davvero significativo per il memorabile concerto di Brixton. Il designer ha collocato le unità supplementari sul finger truss aereo della celebre O2 Academy, e ha poi provveduto ad angolarle verso il pubblico per dare allo spettacolo una maggiore profondità. Questa ingegnosa disposizione ha assicurato che l'attenzione degli spettatori venisse attirata verso il centro del palco, dove delle sfere 3D venivano proiettate sul fondale dall'Alpha Spot HPE 1500 di Clay Paky che si trovava al Front of House.

“Abbiamo optato per l'Alpha Spot HPE 1500 per la sua potenza, lo zoom impressionante, il sistema di messa a fuoco e la sezione effetti iris” afferma McAdams. “La posizione FOH cambiava ogni giorno durante il tour e abbiamo alternato due dimensioni di fondale. Questi fattori mutevoli hanno comportato l'esigenza di un testa mobile spot potente adatta a qualsiasi condizione: ebbene, l'Alpha Spot HPE 1500 ha fatto perfettamente al caso nostro.”

I gobo personalizzati hanno tratto ispirazione dalla grafica di Jeb Hardwick, il regista che ha curato il video per il brano ‘Gone With the Wind’, senza per questo trascurare l'artwork delle loro precedenti produzioni.

“I gobo combinano la raffigurazione circolare dell'artwork del recente album del gruppo con il simbolismo del mandala degli album precedenti” afferma McAdams. “Fondere le due cose era fondamentale per mantenere un design uniforme per tutto lo show, in cui si passava naturalmente da un album all'altro.

“Unitamente ai gobo personalizzati, ho impiegato anche uno dei gobo di serie dell'Alpha Spot HPE 1500 per creare un effetto acqua sull'intero fondale. La cosa ha funzionato veramente bene grazie al superbo mix cromatico della testa mobile, che mi ha permesso di ottenere delle tonalità incredibilmente delicate.”

I sensazionali effetti grafici dell'Alpha Spot HPE 1500 comprendono 20 gobo su 3 ruote, disco animazione, prisma rotante e l'esclusivo Animated-Star-Gobo. Tutti gli effetti sono interamente combinabili, con innumerevoli possibilità di morphing e rotazione.

“Mi occupo di tournée dal 2011 e, bene o male, c'è sempre un proiettore Clay Paky che riesce a insinuarsi nell'elenco del mio kit” ammette McAdams. “Il fatto è che questo marchio offre un ampio range di prodotti e sembra sempre essere un passo avanti nel settore in termini di potenza, meccanica e innovazione.”

Il tour degli Architects riprenderà in Russia all'inizio del 2017, per poi proseguire negli Stati Uniti in primavera.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it