Clay Paky: il miglior brand per il clima estremo dell’Australia del Nord

Clay Paky: il miglior brand per il clima estremo dell’Australia del Nord

Anno

2016

Luogo

Australia

Copyright delle fotografie

Dreamedia Events

Produzione/Rental

Dreamedia Events

Prodotti correlati

data pubblicazione: 28 Giugno 2016

AUSTRALIA - Dreamedia Events di Darwin ha acquistato recentemente un pacchetto Clay Paky composto da otto Sharpy, otto A.leda B-EYE K20 e otto Mythos. L'amministratore delegato Chris O’Brien ha spiegato di essere stato attratto inizialmente dai proiettori Clay Paky perché il marchio gode di un'ottima reputazione di affidabilità e robustezza.

“Quassù nel Territorio del Nord tutta la tecnologia deve fare i conti con gli elementi naturali” ha dichiarato Chris. “Per questo bisogna cercare attentamente delle attrezzature che siano in grado di resistere ad un'umidità del 100% della zona dal clima tropicale, ma che possano funzionare anche nelle condizioni estremamente polverose della zona desertica, e che allo stesso tempo siano facili da pulire e leggere da trasportare.”

Chris ha inoltre sottolineato che il mercato del noleggio a Darwin è abbastanza modesto e che, di conseguenza, i proiettori che acquista sono principalmente per la dotazione in uso alla società.
“Siamo una realtà che si occupa di eventi aziendali, quindi necessitiamo di proiettori che richiedono una manutenzione estremamente limitata, perché non possiamo permetterci di spedire le apparecchiature a sud per la riparazione” ha precisato. “Ci vogliono dieci giorni per mandare qualcosa a Sydney e, ipotizzando che la riparazione avvenga nel giro di un paio di settimane, ciò significa che quella particolare attrezzatura resta inutilizzabile per un mese.”

L'acquisto iniziale degli Sharpy di Clay Paky da parte di Chris è stato il primo passo della società nel mercato professionale, dato che fino a quel momento avevano potuto permettersi solo degli economici proiettori cinesi. La decisione di spendere una cifra così consistente è stata fra le più importanti prese da Dreamedia.

“Nell'intero Territorio del Nord abbiamo una popolazione di soli 250.000 abitanti circa, cioè inferiore a quella di molte città dell'Australia” ha spiegato Chris. “Devo ammettere che lo Sharpy è stato in bella mostra sui nostri scaffali per un anno senza essere noleggiato una sola volta, noi però abbiamo continuato a utilizzarlo negli spettacoli che curavamo e che hanno contribuito a stimolare ed educare il mercato locale. Ebbene, adesso lo Sharpy è il nostro proiettore più noleggiato!”

Con i suoi 14 colori e 17 gobo, lo Sharpy offre la possibilità di cambiare la forma del fascio e di ottenere effetti a mezz'aria spettacolari, dato che i gobo sono sulla stessa ruota. Inoltre è estremamente piccolo e leggero, e può essere posizionato ovunque, su truss per eventi live e televisivi, sul palco, in showroom o in sale conferenze.

La versatilità dell'A.leda B-EYE K20 è invece la caratteristica che ha attirato Chris verso questo proiettore. Il B-EYE K20 di Clay Paky ha in tutto 37 LED RGBW LED, ognuno dei quali può essere controllato singolarmente. B-EYE è più luminoso rispetto a qualsiasi washlight LED con la stessa potenza nominale, grazie al sua speciale gruppo ottico dotato di un rapporto lumen/watt veramente sorprendente. Lo zoom varia da 4° a 60° ed è quindi adatto sia per illuminare ambienti con soffitti bassi, sia per spettacoli in arene o grandi ambienti.

“Non solo può essere impiegato come straordinario washlight, ma possiede anche notevoli capacità di mappatura pixel che sono perfetti per i dance party, oltre al fatto che funziona sempre a meraviglia” afferma soddisfatto Chris. “Come ho già detto, siamo un mercato abbastanza modesto, ma i K20 posso inserirli benissimo in qualsiasi evento.”

Estremamente versatile, il Mythos è sia un eccellente proiettore spot con lampada a scarica da 470 watt che produce un fenomenale fascio di luce di grandi dimensioni, sia uno straordinario proiettore beam che permette di passare ad un valore fisso di apertura minima di soli 2,5°. Ed è proprio questa versatilità che ha conquistato Chris, che del Mythos ha subito amato la peculiarità di proiettore "ibrido" e che ne ha sottolineato l'efficacia quando si desidera ottenere la sensazione di grandi ambienti in occasione di cene di gala ed eventi analoghi.

“Fornisce grandi fasci e effetti gobo sensazionali, cosa che altri proiettori forse sono in grado di fare anche meglio, MA senza offrire la versatilità del Mythos” dichiara con convinzione Chris. “Grazie all'ampio range dello zoom , può funzionare sia da spot che da wash. Insomma, il Mythos non è un proiettore con un'unica freccia al suo arco e ci offre al contempo un fascio di luce nitido, effetti a mezz'aria, proiezione wash, effetti eye candy …… e affidabilità.”

Nelle immagini, i proiettori Clay Paky al Seaside Sounds Beach Music Festival.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it