Clay Paky illumina gli Os Tage Awards 2016

Clay Paky illumina gli Os Tage Awards 2016

Anno

2016

Luogo

Italia

Lighting designer

Giovanni Pinna

Prodotti correlati

data pubblicazione: 8 Agosto 2016

Italia – Gli On Stage Awards sono i premi per la migliore musica live. Conduttori dei Tim Music On Stage Awards 2016 sono stati Nicola Savino e Malika Ayane, cantante per la prima volta nei panni della conduttrice.

A votare per eleggere le migliori performance degli artisti italiani e internazionali protagonisti dei principali concerti, tour e festival, che si sono tenuti in Italia durante l'anno, è stato il pubblico via web al quale si è aggiunto il voto di una giuria di esperti.

Lo spettacolare evento live è stato illuminato dai proiettori Clay Paky inseriti nel disegno luci del lighting designer Giovanni Pinna: 62 Mythos, 32 Sharpy, 8 Alpha Beam 700.
“I Mythos, davvero molto versatili, li ho utilizzati come fixture principale dell’impianto luci per illuminare sia il pubblico che il palcoscenico. E’ stato il proiettore in assoluto più presente, quello che ha risolto la maggiore quantità di scene luminose. Almeno 40 erano concentrati sul palco”.

Essenziale la presenza dei Mythos - la forma più avanzata di proiettore ibrido che funziona in modalità diverse senza compromessi - per questo evento, trasmesso in televisione con una scenografia molto essenziale e risolta con grande uso dell’immagine video.

“Gli altri Mythos li ho posizionati sulle americane, dovunque fossero necessari per riempire e utilizzare la terza dimensione al meglio, per arricchire di possibilità lo spazio scenico soprattutto in televisione dove gli sfondi sono così importanti per le inquadrature. Avere più punti luce sparsi ovunque aiuta moltissimo l’immagine televisiva. Non c’è niente di peggio delle inquadrature in primo piano o a figura intera con il nulla alle loro spalle”.

Ottimo proiettore Spot, Mythos produce un fenomenale fascio di luce di grandi dimensioni, con contorni perfettamente definiti e uno zoom altamente variabile.

“La luce degli Sharpy invece mi è servita principalmente per illuminare la sala/la platea, dove li ho distribuiti lungo una particolare struttura a ferro di cavallo, a mo’ di teatro …un po’ come all’interno di una Arena, che si trova all’interno degli East End Studios di Milano”.

Quattrocento metri quadrati di parete video producono un flusso luminoso importante e difficile da contrastare con la luce. Ma le prestazioni dei proiettori Clay Paky sono sempre all’altezza, potenti e capaci di incidere al di là della presenza del video.

Problema elegantemente risolto con una ricca batteria di proiettori che producono fasci ACL super concentrati e perfettamente riconoscibili anche nei set più luminosi.

“Gli Alpha Beam 700 li ho posizionati a terra, in controluce, per poter realizzare e modellare fasci e proiezioni dinamiche a mezz’aria”.

I Tim Music On Stage Awards 2016 sono stati assegnati nella serata del 18 marzo trasmessa su Rai 2 e Radio 2.

 


Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it