Clay Paky illumina grandiosamente il weekend di Formula 1

Clay Paky illumina grandiosamente il weekend di Formula 1

Anno

2015

Luogo

Bahrein

Lighting designer

Sonu A.B.

Produzione/Rental

Showtech Bahrain

Prodotti correlati

data pubblicazione: 21 Giugno 2015

Bahrein – Il lighting designer Sonu A.B. si è avvalso di un ampio schieramento di proiettori Clay Paky per assicurare degli effetti vibranti, degni di un grande evento, per il weekend in cui si è svolto in Bahrain l'omonimo Gran Premio di Formula Uno sponsorizzato da Gulf Air.

In occasione di questo evento speciale di due giorni, ambientato nello scenario del Bahrain International Circuit di Sakhir, Showtech Bahrain ha affidato a Sonu l'incarico di Responsabile delle Luci e messo a disposizione del suo versatile quanto audace design 30 Mythos, 48 A.leda B-EYE K10 e K20, 30 Alpha Spot HPE 700, 40 Sharpy, 12 Alpha Beam 1500 e 6 Alpha Profile 1500, tutti di Clay Paky. Il primo giorno erano in cartellone delle performance di musica araba con artisti di livello mondiale quali Abdull Rowaishaid e Amar Zain, mentre il pop latinoamericano del famoso rapper di origine cubana Pitbull ha animato l'intero weekend.

“Il mio brief prevedeva di realizzare un rig che andasse bene per le esigenze di ciascun gruppo chiamato ad esibirsi e che avesse un forte impatto,” spiega Sonu. “Dato che si trattava di una vetrina internazionale che aveva l'obiettivo di mettere in grande evidenza il Bahrain, ho scelto dei proiettori che sapevo avrebbero offerto degli effetti sensazionali.”

Sonu ha montato su rig i proiettori Clay Paky, compresi i pluripremiati Mythos e B-EYE, applicando il tutto al tetto curvo del palco esterno e tenendo ben presenti le diverse angolazioni.

“I Mythos si sono rivelati perfetti per questo progetto, con la loro incredibile luminosità e il fenomenale fascio di luce che li faceva veramente stagliare contro il megaschermo a LED,” continua Sonu. “Inoltre, adoro l'ampia gamma dei gobo che offrono e la loro fantastica definizione cromatica.”

Il Mythos è la forma più avanzata di proiettore "ibrido". Per questo evento, Sonu lo ha impiegato come proiettore spot con lampada a scarica da 470 watt che produce un sensazionale fascio di luce di grandi dimensioni e presenta uno zoom 4°-50° (rapporto 1:12°).

“Ho usato la lente frontale rotante dei B-EYE per realizzare fantastici effetti "eye-candy" e conferire ulteriore vitalità allo schermo a LED,” afferma Sonu. “Sono sempre stato un grande appassionato dei prodotti Clay Paky, è un marchio che si basa su innovazione e qualità reali, con proiettori che non mancano mai di offrire un ammorbidimento progressivo del bordo del fascio e un color mixing incredibile. Si può davvero dire che i Mythos e i B-EYE hanno fatto brillare la F1 del Bahrain sulla scena mondiale.”

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it