Clay Paky illumina l'Ultra Music Festival di Miami per più di 250.000 fans

Clay Paky illumina l'Ultra Music Festival di Miami per più di 250.000 fans

Anno

2013

Luogo

Stati Uniti

Lighting designer

Stephen Lieberman

Produzione/Rental

AG Light and Sound

Prodotti correlati

data pubblicazione: 5 Maggio 2013

USA - L'illuminazione di Clay Paky è stata accolta con entusiasmo al quindicesimo Ultra Music Festival (UMF) dell'anno, tenutosi nel Bayfront Park di Miami e ha contribuito all'eccitante euforia creata da fans, DJ e musicisti elettronici sotto la tensostruttura della Carl Cox Mega Structure.

L'UMF di quest'anno è stato il primo evento nella storia dei festival a durare due week-end e sei giorni, e ad oggi quello di maggior successo, che attira più di 330.000 fans di musica elettronica e dance.  Ogni week-end si sono esibiti oltre 200 DJ e musicisti elettronici nonché artisti emergenti.

L'UMF ha registrato anche un altro primato con l'esordio pubblico negli Stati Uniti degli Sharpy Wash 330 di Clay Paky. 50 Sharpy Wash 330 sono stati montati nell'innovativa Cox Mega Structure, progettata appositamente per spettacoli di grande impatto energetico e per mettere in risalto i DJ e gli artisti sul palco e le schiere di fans danzanti.  Stephen Lieberman di SJ Lighting ha progettato la Mega Structure con illuminazione e struttura di AG Light and Sound.

Gli Sharpy Wash 330 di Clay Paky sono washlight compatti e leggeri da 330W ma con la resa luminosa, grafica ed ottica di un apparecchio da 1000W.  Sono silenziosissimi, veloci e dotati di un completo sistema di colori CMY, di colori speciali, di uno zoom che va da 6,5° a 48°, di un dimmer d’alta precisione, di un beam shaper rotante e di un top-hat motorizzato.  Si tratta di una luce ecologica, che permette notevoli risparmi in termini di costi di consumo e di gestione.

Gli Sharpy Wash hanno completato l'impianto illuminotecnico costituito da Sharpy, Alpha Spot HPE 1500 e Alpha Beam 1500 di Clay Paky allestito nella Mega Structure.  I pod dei truss erano gestiti da motori CyberHoist 54, mentre l'illuminazione era controllata da una console grandMA2 full-size.

"Stephen sa creare un'atmosfera veramente coinvolgente, che non ho trovato in nessun altro festival musicale dal vivo. La capacità stessa di Clay Paky di realizzare apparecchi dall'alta resa in dimensioni compatte si presta perfettamente a questo tipo di ambiente.  I pod dei truss che contengono gli Sharpy Wash si muovevano a poca distanza dal pubblico producendo un effetto di grande dinamicità. E' stata un'accoppiata vincente per gli Sharpy Wash!"
ha commentato il Vice Presidente Vendite di A.C.T. Lighting, Brian Dowd.

A.C.T Lighting è il distributore Clay Paky in Nord America.

Francesco Romagnoli,
Area Manager di Clay Paky per l'America Settentrionale e Latina, aggiunge: "Un bel debutto per i nostri nuovi wash!  Il festival è stato di grande impatto e la troupe luci ha svolto un lavoro eccezionale con il progetto di questo ambizioso spettacolo."

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it