Clay Paky medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo

Clay Paky medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo

Anno

2013

Luogo

Turchia

Lighting designer

Jean-François Bonnement

Produzione/Rental

Phantom

Prodotti correlati

Collegamenti esterni

data pubblicazione: 15 Luglio 2013

Turchia – Phantom, azienda di event engineering con base a Istanbul, ha fornito i proiettori per l’illuminazione Alpha, A.Leda e Sharpy di Clay Paky per illuminare le scintillanti cerimonie di apertura e di chiusura dei Giochi del Mediterraneo del 2013.

Diciotto mesi di preparazione sono culminati nella cerimonia di apertura della XVII edizione dei Giochi del Mediterraneo a Mersin, in Turchia, giovedì 20 giugno. Per realizzare il suo design teatrale il lighting designer Jean-François Bonnement di Concept K, azienda di arti visive con sede a Parigi, ha richiesto più di 400 proiettori Clay Paky, tra cui Alpha Profile 1500, Alpha Spot HPE 1500, Alpha Wash 1500, Alpha Profile 700, Alpha Spot HPE 700, Alpha Wash 700, Sharpy, A.leda Wash K10 e A.leda Wash K5.

"Abbiamo scelto di affidarci agli apparecchi Clay Paky perché sono gli unici in grado di fornire una gamma equilibrata di luci ad alta potenza come la gamma Alpha 1500"
ha commentato il lighting designer, Jean-François Bonnement. “Dovevamo coprire un ampio spazio con il minor numero di luci possibile e gli Alpha rispondono bene a queste richieste. Abbiamo usato gli ottimi Alpha Profile per il loro ampio zoom, la proiezione di immagini e le forme che sanno generare. Gli Sharpy sono gli unici nella loro categoria a saper creare questo tipo di effetto vicino al pubblico e al palco. Sono poco ingombranti e discreti, per questo si possono montare in prossimità del pubblico."

Bonnement si è servito della notevole potenza degli 80 Alpha Spot HPE 1500 di Clay Paky attorno al campo per illuminare il pubblico e creare effetti speciali sbalorditivi per lo spettacolo. Tra gli Alpha Spot HPE 1500 sono stati inseriti 60 Alpha Wash 1500 per il pubblico, i movimenti scenici e il cast di ballerini e musicisti, mentre 30 Alpha Profile 1500, di cui 20 sul tetto, hanno creato impressionanti effetti speciali di luce. Gli altri 10 erano posizionati su un truss centrale per mettere a fuoco gli elementi scenici.

Bonnement ha anche richiesto 110 Sharpy, che ha montato sul tetto e sul truss per creare effetti di luce fortemente architettonici che interagissero con la musica. Ha utilizzato, inoltre, 24 Alpha Spot HPE 700 per i gobo decorativi e l'illuminazione architettonica; 24 Alpha Wash 700 per il palco dei musicisti; 36 A.leda Wash K5 all'ingresso del pubblico per creare la profondità di campo necessaria alle telecamere televisive e 24 A.leda Wash K10 per illuminare il palco principale.

Il technical manager di Phantom, Sedat Gündüz, ha così commentato: "Essendo uno dei principali fornitori di tecnologie di eventi e intrattenimento della Turchia, siamo fieri di essere in grado di fornire così tante luci Clay Paky per un evento così prestigioso. La nostra lunga collaborazione con Clay Paky ci ha permesso di investire negli Alpha Spot HPE 1500 e negli Sharpy. Le ottiche eccellenti, il "long throw", i colori sorprendenti e le luci morbide della gamma Alpha 1500 hanno garantito la creazione di affascinanti scenografie per l'evento. Gli Sharpy, montati su "Xenon Sky Tracker" con i loro fasci veloci e solidi, ci hanno dato il contrasto di sfondo che ci serviva per i video e le trasmissioni. In termini di affidabilità non abbiamo dovuto sostituire nessun apparecchio durante i 20 giorni di allestimento, programmazione e prove. E' stata una prestazione eccellente nonostante i 40 gradi di Mersin."

Gündüz conferma che, in seguito al successo ottenuto da Phantom insieme a Clay Paky, l'azienda sta investendo consistentemente nelle luci di Clay Paky per soddisfare i nuovi contratti, incluso un supplemento di 110 Sharpy, 80 Alpha Spot HPE 1500 e 80 Alpha Wash 1500. L'acquisto renderà Phantom il maggior fornitore di Clay Paky nella regione.

Alberico D’Amato,
Sales Manager di Clay Paky per la Turchia, commenta: "E' meraviglioso vedere che un altro evento di alto profilo internazionale si è avvalso delle lnostre luci. Dal fascio compatto e di alta resa degli Sharpy al "long throw" della gamma Alpha, fino ai colori brillanti del fascio dei nuovi A.leda, le ottiche precise e potenti di Clay Paky, ogni prodotto della nostra gamma ha qualcosa in grado di soddisfare qualsiasi richiesta di illuminazione. E' anche fantastico constatare che Phantom si sta espandendo per diventare uno dei maggiori distributori di Clay Paky in Turchia. Sono sempre stato impressionato dall'alto livello dell'esperienza e dei servizi che l'azienda offre ai suoi clienti e il successo di Phantom ne è sicuramente una conferma."

Alberico D’Amato rileva inoltre che “Il mercato turco è in costante crescita, ci sono molte realtà importanti in tutti i settori dell’entertainment professionale, e soprattutto c’è una forte richiesta di tecnologie di qualità”. I prodotti Clay Paky sono da anni specificati e presenti nei più prestigiosi eventi live della Turchia, nei principali studi TV (TRT, KANAL D) e nelle venue più prestigiose, ad esempio il Billionaire di Istanbul, “grazie anche alla preziosa e qualificata attività di coordinamento svolta dal nostro distributore turco SF Ses ve Isik Sistemleri AS che distribuisce in esclusiva Clay Paky e a cui va tutta la mia gratitudine per lo splendido lavoro che ha svolto nel corso degli anni” – dice Alberico D’Amato.

Samim Mutluer, presidente di SF,
aggiunge: “Siamo orgogliosi di poter distribuire Clay Paky da oltre 20 anni, la nostra partnership credo rappresenti una delle più “vecchie” e salde all’interno della Clay Paky sales network. Il segreto sta nella nostra fitta presenza sul territorio turco, nella reciproca collaborazione protratta con successo nel corso degli anni e nella nostra personale fedeltà a questo marchio di assoluto prestigio internazionale”.

I Giochi del Mediterraneo del 2013 hanno visto un record di partecipanti, ben 6.000 atleti da 24 paesi e spettatori per un totale di 25.000 persone. Istanbul sta gareggiando contro Madrid e Tokyo per ospitare i Giochi Olimpici e Paraolimpici Estivi del 2020. Il Comitato Olimpico Internazionale annuncerà il nome della Città Ospitante durante la 125esima seduta di Settembre a Buenos Aires.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it