Clay Paky protagonista del Melodifestivalen 2015

Clay Paky protagonista del Melodifestivalen 2015

Anno

2015

Luogo

Svezia

Copyright delle fotografie

Fredrik Jönsson

Lighting designer

Fredrik Jönsson

Prodotti correlati

data pubblicazione: 19 Giugno 2015

SVEZIA - Il magico palco del Melodifestivalen, il concorso nazionale svedese nel quale viene selezionato il cantante che rappresenterà il paese all'annuale Eurovision Song Contest, conosciuto anche come Eurofestival, è stato una volta ancora ravvivato dai proiettori Clay Paky. Il potente Mythos ha giocato un ruolo cruciale nel tour di 6 settimane in cui il Melodifestivalen 2015 ha toccato 6 città in tutta la Svezia, prima della finalissima nell'imponente Friends Arena di Stoccolma. Seguito da circa 4 milioni di telespettatori, Melodifestivalen è il programma televisivo svedese più popolare.

Fredrik Jönsson, lighting designer di Eyebrow Designs, Stoccolma, ha studiato e realizzato l'illuminazione per le 28 canzoni presentate nel corso di 6 dirette televisive trasmesse da SVT (Sveriges Television), l'emittente organizzatrice dell'Eurovision 2013.

Jönsson spiega che “una volta ancora, Clay Paky ha fornito i proiettori che hanno costituito la formidabile ossatura comprendente 51 Sharpy e 24 Sharpy Wash, ma quest'anno c'è stata una new entry fra i soliti noti: i potenti Mythos di Clay Paky! Per essere precisi, ce n'erano ben 26. Ebbene, si sono rivelati una fantastica integrazione al resto del rig. La luminosità che offre questo meraviglioso strumento è semplicemente sbalorditiva e l'abbiamo usata ottenendo un grande effetto! Semplicemente, buca qualsiasi altra cosa presente sul palco, creando un forte impatto sul design. È davvero molto versatile, visto che all'occorrenza funge sia da Sharpy potenziato che da beam efficace anche su notevoli distanze.”

Ma questo è ciò che è stato impiegato soltanto nelle tappe locali del tour. Per i 65.000 spettatori della Friends Arena, infatti, Jönsson ha aggiunto altri 69 Sharpy e 24 Alpha Profile 1500 di Clay Paky. “Da anni sono un grande appassionato di Clay Paky. Nonostante abbiano una fantastica gamma di prodotti, sfornano in continuazione articoli assolutamente nuovi e per certi versi perfino sexy come nel caso del Mythos.”

“Quest'anno il concept del set ruotava principalmente attorno ai 40 box che alloggiavano i tubi di luce sospesi sul proscenio e sul fondo del palco. Poiché era fondamentale riuscire a visualizzare le posizioni effettive delle luci rispetto ai box per collocare le luci nei punti in cui potevano assicurare la resa migliore, abbiamo lavorato con illuminazione e box in WYSIWYG. I box erano un po' d'intralcio, quindi posizionare le luci correttamente era la decisione più importante del design. Non a caso, penso di aver preso in considerazione qualcosa come 14 versioni diverse prima di arrivare al design definitivo.

“Nell'insieme, è stata una buona edizione. I tubi e il pavimento nero scintillante hanno creato una profondità fantastica per le telecamere, e grazie anche alla mia ”tower of power” e al mio ”wall of death” su cui erano montati Sharpy, Mythos e strobo sul retro del palco, il risultato è stato davvero niente male!”

Le esibizioni finali hanno ricevuto una percentuale di voti da una giuria di esperti e il resto dal televoto degli svedesi. Nel conteggio finale, ha vinto Måns Zelmerlöw con il brano ”Heroes” che si può ascoltare e vedere su www.youtube.com/watch?v=5sGOwFVUU0I.

Per ulteriori informazioni sui prodotti Clay Paky, visitate www.claypaky.it.

Lighting Crew FOH:
Fredrik Jönsson, Lighting Designer
Emma Landare, Assistant LD
Timo Kauristo, Operator
Danne Persson, Operator
Bullen Lagerbielke, d3 Operator
Peter ”Angry” Andersson, Lighting Crew Chief

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it