Clay Paky regala una dimensione in più a Ed Sheeran

Clay Paky regala una dimensione in più a Ed Sheeran

Anno

2015

Copyright delle fotografie

Mark Cunniffe

Lighting designer

Mark Cunniffe

Produzione/Rental

Neg Earth

Prodotti correlati

data pubblicazione: 25 Febbraio 2015

Dal mondo – Ed Sheeran, superstar mondiale del pop acustico, è attualmente impegnato in un tour internazionale, con Mark Cunniffe, lighting e production designer che ha scelto di utilizzare i superpotenti A.leda B-EYE K20 e gli Sharpy di Clay Paky per tenere testa all'uso massiccio dei video.

Il design multilivello di Cunniffe è fantastico e vede i fari Clay Paky, forniti da NEG Earth, fondersi con i video, creando così piacevoli variazioni al palco dell'artista.

"Poiché Ed si presenta da solo con una chitarra acustica su un palco di oltre 18 metri, lo show potrebbe apparire piuttosto scarno ed è per questo che abbiamo optato per un uso massiccio dei video, " spiega Cunniffe. "I B-EYE e gli Sharpy integrano perfettamente questa scelta, poiché offrono una miriade di immagini variegate. Ho posizionato 30 Sharpy), disponendoli alle spalle di uno schermo che proiettava spezzoni di video, in cui si inserivano in modo inaspettato creando così un'altra dimensione, mai vista prima. Piuttosto che per creare effetti di luce, li utilizzo per 'spennellare' in modo da conferire profondità ad uno spettacolo che visualmente potrebbe apparire un po' monotono".

Il designer ha scelto i B-EYE dopo averli utilizzati per la prima volta a Dublino lo scorso anno.

"Si trattava di un locale dall'atmosfera intima, così avevo deciso di usare semplicemente una parete di 24 B-EYE con mappatura pixel alle spalle di Ed, senza video o altro, e a lui è piaciuto tantissimo", continua Cunniffe. "Ed non era particolarmente preoccupato dell'aspetto illuminazione ma, giacché era così entusiasta dei B-EYE, abbiamo pensato di utilizzarli in questa tournée".

Non essendoci truss, i B-EYE sono stati appesi agli schermi, diventando così un tutt'uno con la scenografia.

"La posizione dei proiettori mi ha permesso di creare livelli e dimensioni spettacolari", racconta Cunniffe. "Ho poi aggiunto un'altra serie di effetti che solo i B-EYE possono offrire”
I contenuti dei video sono stati elaborati con il software Demolition, che consente a Cunniffe di lavorare sull'immagine live di Sheeran, utilizzando i B-EYE come complemento.

"In alcuni passaggi sembra che l'artista prenda fuoco e grazie ai B-EYE siamo in grado di creare questo effetto," spiega il designer. "Si tratta di un prodotto dalle molteplici sfaccettature, che mi offre tantissime possibilità creative, lo strumento perfetto per Ed!"

Il tour si sposterà in Europa questo mese prima di toccare Dubai, l'Asia, l'Australia e il Sud America.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it