Clay Paky risplende sul 4U Rage Festival

Clay Paky risplende sul 4U Rage Festival

Anno

2014

Luogo

Sudafrica

Lighting designer

Bradley Bruchhausen

Produzione/Rental

Hirezone

Prodotti correlati

data pubblicazione: 29 Marzo 2014

SUD AFRICA - Quando, alla fine di ogni anno, inizia il 4U Rage Festival di KwaZulu Natal, evento rivolto a tutti gli studenti che hanno finalmente terminato la scuola, è grande festa. Una festa che dura due settimane e mezza e che si tiene a Balito, località che a dicembre 2013 ha ospitato circa 80.000 ragazzi.

Agli studenti viene rilasciata una tessera di accesso a diversi locali e club, tutti caratterizzati da suoni e luci al top e con intrattenimento di grandi artisti. Normalmente durante il giorno i ragazzi si dedicano a beach volley, calcio, surf e bagni di sole. Quest'anno nonostante la pioggia si sono divertiti lo stesso: semplicemente facevano baldoria con gli stivali di gomma!

Hirezone
ha fornito al suo cliente G&G gli impianti per la pista da ballo principale del Sound Factory di Balito. "E' un simpatico diversivo rispetto al lavoro audiovisivo aziendale," ha commentato Richard Gild di Hirezone. "Si tratta di un evento molto ben organizzato con un eccezionale team di produzione. Avere un DJ internazionale tutte le sere è stato un vero punto di forza. I giovani ovviamente sono pieni di entusiasmo e sembrano davvero apprezzare l'esperienza che stanno facendo. Sono stravolti!!"

Era il terzo anno in cui Hirezone lavorava al 4U Rage Festival. "Il grande cambiamento di quest'anno è stato il fatto di creare una specie di villaggio o campus per il festival con tre piste da ballo, in modo che il tutto fosse autonomo e raccolto," spiega Gild. "Il fatto di non dover montare e smontare le attrezzature ogni giorno ha reso le cose più semplici e ha permesso di avere allestimenti e impianti migliori, essendoci meno problemi di logistica."

Balito è poco lontano da Durban, in direzione nord. E' una bella cittadina di mare, ma quest'anno la sfida era il fango. "Essendo estate pioveva tutti i giorni, per cui gli stivali di gomma sono diventati una moda," aggiunge.  "L'atmosfera era quella tipica dei festival."

Anche lo staff è entrato nel vivo dei festeggiamenti. E' faticoso lavorare per sei giorni di spettacoli con naturalmente tre giorni di allestimento e solo un giorno e mezzo dedicato a smontare tutto.  L'area da illuminare era enorme e il lighting design è stato curato da Adrian Du Preez e Bradley Bruchhausen (Capo Lighting Designer) che poco dopo sarebbe entrato a far parte di DWR Distribution.

Si sono occupati degli impianti dell'immensa tensostruttura doppia di 18m x 80m. Hanno usato due Prolyte H30v Circles da 6m per creare due archi doppi, riempiendo l'area con altri 60 pezzi Prolyte. L'illuminazione era fantastica e comprendeva gli Sharpy di Clay Paky. Bruchhausen adorava la Avolites Tiger Touch per la sua facilità di utilizzo e per la possibilità di far musica di strada.

"Questa è stata un'opportunità per lavorare con un rig imponente per diverse serate consecutive in locali strapieni e con la miglior musica del momento,"
ha dichiarato Bruchhausen. "Gli Sharpy di Clay Paky sono prodotti sensazionali - rendono qualsiasi location memorabile."

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it