Clay Paky sulle ali di un’auto potente e sportiva

Clay Paky sulle ali di un’auto potente e sportiva

Anno

2015

Luogo

Dubai

Lighting designer

Emiliano Morgia

Produzione/Rental

GDL

Prodotti correlati

Alpha Profile 1200 Mythos Sharpy
data pubblicazione: 17 Dicembre 2015

DUBAI. Media Interactive Agency, sotto la Direzione Artistica di Cynthia Chbat Mounir‎, ha contattato GDL per la spettacolarizzazione dell’evento di presentazione di una lussuosa berlina giapponese.

Con la supervisione della Direzione Artistica, il direttore di produzione Mirco Resta e il lighting designer Emiliano Morgia hanno cercato la migliore location possibile per la presentazione dell’auto, e le specifiche fornite dal cliente anche sotto il profilo della logistica e degli impianti scenotecnici e illuminotecnici.

Una splendida location è stata individuata presso Studio City. Una sala completamente insonorizzata, alta (15 metri) e ampia (superficie utile 40 x 80 m di lunghezza) a dovere per soddisfare le specifiche richieste avanzate dal cliente: realizzare una imponente soluzione scenografica di luci e proiezioni video.

Una location perfetta sotto il profilo tecnico, che non presentava alcun vincolo agli appendimenti delle strutture che Emiliano Morgia intendeva proporre. Una opportunità che ha favorito la creazione di una “ambientazione industrial ed elegante, a partire dall’utilizzo di truss in alluminio, illuminate come elementi scenografici della sala” e la definizione di un “disegno luci non convenzionale per la presentazione di un’auto, ma ideale per rispecchiare l’anima di quest’auto così elegante e grintosa”.

Tanto i gloriosi proiettori Clay Paky, quanto i più innovativi modelli, hanno assistito Emiliano Morgia nella messa a punto del suo disegno luci: ha utilizzato i “vecchi e sempre prestigiosi Alpha Profile 1200 per la loro caratterista temperatura colore” per creare l’illuminazione frontale e il controluce nell’aera dedicata alle performance di danza e alle presentazioni istituzionali.
Ha illuminato il soffitto, le strutture portanti e i tralicci aggiunti della sala tenendo conto del solo colore aziendale di Infinity, il magenta, ma giocando con l’ampia gamma di sfumature cromatiche dei Mythos. 
In virtù delle infinite capacità grafiche, proiettori Mythos combinati in modalità beam con gli Sharpy, hanno creato una foresta di solidi e perfettamente definiti fasci luminosi, grazie al particolare gruppo ottico che permette di mantenere a fuoco il fascio di luce per tutta la focale.

Una soluzione molto suggestiva anche per il passaggio televisivo dell’evento: “Sapevo che la presentazione dell’auto sarebbe stata ripresa dalle telecamere di alcuni canali televisivi. E’ stato sufficiente intervenire sui livelli di intensità luminosa e calibrarli per garantire una perfetta ripresa televisiva, senza compromettere il carattere industrial dell’ambientazione scenografica”.

“Lavorare con GDL a Dubai è sempre un enorme gioia sia per l’alto livello qualitativo del personale diretto da Davide Bombardieri (technical manager) che per la qualità dei prodotti che hanno nel parco luci, praticamente tutti ClayPaky. Confermandosi non solo un service video di eccellenza ma anche uno dei Service Luci più prestigiosi del Golfo Arabo”.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it