Claypaky sugli scudi per tenuta, potenza e versatilità all’innovativo festival EDM “Alfa Future People”

Claypaky sugli scudi per tenuta, potenza e versatilità all’innovativo festival EDM “Alfa Future People”

Anno

2016

Luogo

Russia

Copyright delle fotografie

Alpha Future People

Lighting designer

Marina Larikova

Produzione/Rental

Production: MF Group. Rental: Laser-Kinetics Moscow

Prodotti correlati

data pubblicazione: 15 Dicembre 2016

RUSSIA - La lighting designer russa Marina Larikova ha descritto la gamma di prodotti Claypaky come i “migliori dispositivi creativi” che lei mai abbia avuto a disposizione, dopo aver usato 125 teste mobili Claypaky in occasione dell’Alfa Future People, il principale festival russo EDM (electronic dance music).

Con un pubblico di 50.000 spettatori, il festival dura due giorni e mette in scena le ultime novità in fatto di musica EDM e tecnologia di fascia consumer. Larikova ha lavorato con il video designer Yury Vorontsov e il set designer Pavel Shlyamin per dare vita all’altissimo palcoscenico a nove piani del festival. La scenografia principale del set - un gigante cyborg femmina completo di una postazione DJ a forma di cuore - ha costituito il punto focale del palco principale, dove si sono esibiti Dimitri Vegas & Like Mike, DJ di fama mondiale.

“Mi servivano strumenti di illuminazione versatili, che garantissero una gamma diversificata di immagini, concentrando l’attenzione del pubblico sulla performance”, ha affermato Larikova. “Alfa Future People celebra l’innovazione, l’amore e il futuro. Per esprimere questi principi, era necessario un allestimento altamente innovativo e tecnologico. Al tempo stesso, era necessario che gli effetti visivi fossero in perfetta sincronia con il ritmo della musica e ben si adattassero anche alle esigenze delle riprese televisive.”

Larikova ha realizzato il suo progetto di grande impatto con un set di 22 Supersharpy, 40 Stormy e 73 Sharpy forniti dalla società di noleggio russa Laser-Kinetics. Il progetto è stato il risultato di un paziente lavoro di pre-programmazione e visualizzazione, che ha dato vita a uno spettacolo durato quasi due giorni consecutivi, senza pause, con il pubblico in estasi.

Larikova ha montato 22 SuperSharpy lungo la verticale più alta del rig del palco. Utilizzando i canali di controllo 24 /28 DMX 512 e le funzionalità avanzate di programmazione, Larikova ha creato giochi di luce dal sapore architetturale, che hanno ampliato la lunghezza e la larghezza del palco principale del festival. Restringendo l’angolo del fascio regolabile (da 0° a 4°), la lighting designer è riuscita a proiettare il fascio dei Supersharpy al di sotto di quello dei laser, creando giochi di luce che arrivavano direttamente sul pubblico.

“I proiettori Claypaky sono senza dubbio i migliori in assoluto quando si tratta di creare effetti dal fortissimo impatto scenografico”, ha commentato Larikova. “Sono caratterizzati da fasci estremamente luminosi, proprio quello che ci vuole quando si lavora in grandi spazi e con i LED”.

Larikova ha scelto 40 Stormy, lo strobo a LED più innovativo di Claypaky, schierati dietro ai 18 schermi a LED giganti del palco. La tecnologia degli Stormy ha permesso a Larikova di mantenere il controllo totale della frequenza, della tenuta e dell’intensità degli impulsi del proiettore, permettendole di integrare in perfetta armonia le luci con la musica, il video e la scenografia.

“Mi piacciono davvero tanto gli Stormy”, ha continuato Larikova, “Questa luce ha un fantastico mix di colori, mezzi toni davvero luminosi e uno strobo incredibilmente veloce che può creare effetti straordinari”.

Oltre a dover individuare proiettori molto potenti e versatili, l’affidabilità costituiva un altro elemento essenziale per Larikova. Il setting all’aperto del festival, nella campagna alla periferia della città russa di Bolshoye Kolzino, ha posto diverse sfide.

“Una delle preoccupazioni maggiori erano le condizioni climatiche e le temperature tipiche di questo periodo”, ha ricordato Larikova. “Il festival si svolge all’aperto e le condizioni climatiche sono spesso imprevedibili: un attimo piove e quello dopo fa estremamente caldo.  Ci servivano proiettori che fossero resistenti all’acqua e che non si surriscaldassero al sole del pomeriggio, quando le temperature possono raggiungere i 33 gradi!”

Larikova ha scelto Sharpy di Claypaky, un proiettore solido e leggero con un’eccezionale resistenza all'acqua, che può essere ulteriormente migliorata aggiungendo la cupola Igloo di Claypaky in policarbonato trasparente, resistente ai raggi UV. Il sistema di raffreddamento incorporato negli Sharpy ha permesso a Larikova di usare con tranquillità il proiettore sia di giorno che di notte, senza doversi preoccupare del surriscaldamento.

“I prodotti Claypaky sono altamente affidabili in condizioni climatiche difficili”, dice Larikova. “Grazie alle loro caratteristiche di robustezza e flessibilità, combinate alla spinta continua verso l’innovazione tipica dell’azienda, i proiettori Claypaky illumineranno la strada a molte generazioni future di designer”.

Alfa Future People è uno dei maggiori festival musicali della Russia. Tra i protagonisti dell’edizione di quest’anno i famosi DJ Axwell & Sebastian Ingrosso, Armin van Buuren, Martin Garrix, W&W, Lost Frequencies, Brennan Heart e Infected Mushroom. Il festival si è svolto tra il 22 e il 24 luglio.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it