Gli Sharpy di Clay Paky ‘lanciano’ le supercar per la pubblicità Castrol

Gli Sharpy di Clay Paky ‘lanciano’ le supercar per la pubblicità Castrol

Anno

2015

Lighting designer

Matt Button

Produzione/Rental

TLS Berlin

Prodotti correlati

Collegamenti esterni

data pubblicazione: 27 Aprile 2015

Dal mondo – Una delle campagne pubblicitarie di maggior successo del 2014 ha visto Matt Button, multimedia designer della Button Light, avvalersi di centinaia di Sharpy di Clay Paky nel design che ha concepito per la pubblicità virale dell'olio Castrol EDGE. Lo spot, che è stato diffuso sia online che al cinema, vede quattro vetture sfrecciare in mezzo ai fasci di luce dei proiettori in uno sbalorditivo video che ha ormai superato gli otto milioni di visualizzazioni su YouTube.

Una volta partorito il concept dalla mente fertile di Barney Steel, direttore di Marshmallow Laser Feast, Button è stato coinvolto per dar vita all'idea.

‘Inizialmente sono stato contattato dal produttore di eventi Mark Logue, che mi ha poi affiancato a Barney,” afferma Button. “Ci abbiamo pensato e alla fine siamo giunti alla conclusione che il modo migliore per realizzare quello che avevamo in mente era di impiegare delle luci invece di centinaia di laser. È stato allora che ho capito che, data la sua fantastica emissione luminosa e il suo fascio senza aloni, lo Sharpy di Clay Paky era esattamente ciò che faceva al caso nostro.”

Ambientato in un vecchio campo d'aviazione ad est di Berlino, in mezzo a una foresta buia, nello spot i piloti sfrecciano in mezzo a un corridoio di Sharpy al volante di una Lamborghini, una BMW, un'Audi e una Ford Fiesta, tutte quante dotate di olio Castrol EDGE.

“Ho sviluppato un sistema di trigger che mi forniva il feedback sulla velocità di ogni auto e la distanza tra una determinata auto e il trigger successivo. Non appena ricevevo le informazioni, le reimmettevo nel lighting desk, che innescava i segnali d'azione,” continua Button. “Gli Sharpy li ho usati così com'erano, adottando solo un minimo di impermeabilizzazione.  Il loro flusso di lavoro ci ha messo nelle condizioni di realizzare l'idea in modo perfetto, senza nessuna difficoltà di ordine tecnico a rallentarci.”

Il progetto ha richiesto due giorni di preparazione e allestimento e un weekend per le riprese, compreso lo smontaggio all'alba e il rimontaggio al crepuscolo.

“Dato che ogni giorno dovevamo sgomberare tutto perché il campo di aviazione potesse essere utilizzato, la leggerezza e la facilità di movimentazione degli Sharpy ci è stata davvero di aiuto,” afferma Button. “È risultato uno spot a dir poco fantastico e tutti quanti siamo stati veramente soddisfatti.”

Per vedere lo spot, cliccate qui:
https://youtu.be/0WKis4NYLHo

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it