Gli Sharpy e i B-EYE Clay Paky al "Nights by Absolut"

Gli Sharpy e i B-EYE Clay Paky al "Nights by Absolut"

Anno

2014

Luogo

Stati Uniti

Lighting designer

DMDS7tudios

Produzione/Rental

Main Light Industries / VER

Prodotti correlati

data pubblicazione: 17 Dicembre 2014

STATI UNITI – Gli Sharpy e i B-EYE K20 di Clay Paky hanno contribuito ad illuminare il cielo di New York in occasione dell'evento “Nights by Absolut” che il 12 settembre ha dato una sferzata di energia, alzando il volume al massimo, nello scenario dei locali notturni. 

Vita Motus, lo studio di design di Heather Shaw, ha trasformato per una notte il Container del Pier 9 a Red Hook (Brooklyn) in uno dei più coinvolgenti locali al mondo. L'iconica sagoma della bottiglia di vodka Absolut è stata la protagonista del palco a cui faceva da sfondo lo skyline illuminato di New York City. I DJ Alvin Risk e Araabmuzik hanno preso le redini della musica sul palco sottostante e hanno creato la suspense per un'apparizione a sorpresa dell'ospite DJ Zedd. 

L'evento, prodotto da VICE, faceva parte dell'innovativa campagna di Absolut, "Transform Today" lanciata lo scorso anno.  Il "Nights by Absolut" si è svolto a Johannesburg e poi a Berlino e a San Paolo.

I DMDS7tudios di North Miami Beach hanno collaborato con Vita Motus e VT Pro Design per dar vita alla sagoma della Absolut allestita su misura e alta 26 metri circa, illuminandola con 84 B-EYE K20 e 72  Sharpy di Clay Paky.

"L'obiettivo dello staff di designer era quello di portare un marchio molto innovativo come Absolut in prima linea dal punto di vista tecnologico. Attualmente non esiste sul mercato nessun altro proiettore ad effetti che abbia così tante opzioni e tanta potenza come il B-EYE," afferma  Scott Chmielewski, direttore dei DMDS7tudios, richiesti come programmatori, consulenti tecnologici e parte attiva del progetto.  L'azienda è stata incaricata di programmare e implementare gli effetti luminosi del B-EYE e di effettuare il pixel mapping dei singoli led del proiettore.

"Non esiste veramente niente di simile al B-EYE e con il suo modernissimo software, le opzioni si sono amplificate drasticamente," sottolinea Chmielewski.  "La capacità del B-EYE di passare da una luce wash estremamente luminosa e potente ad un faro con infiniti effetti rappresenta una scelta più che ovvia per questo progetto."

Parla del design di "Nights by Absolut" come "di un'esperienza semplicemente immersiva sia per le dimensioni che per l'uso della tecnologia.  Con una scaletta ben scritturata e coreografata, ogni elemento del progetto veniva alla luce gradualmente in modo teatrale, mostrando un uso variegato della tecnologia e del design integrato."

Chmielewski dice che non "c'è stato alcun problema con nessuna delle attrezzature" durante l'indimenticabile evento di una sola notte nel locale pop-up del Pier 9.  "Ogni elemento di questo show ha funzionato impeccabilmente. Ci trovavamo in un ambiente esterno esposto, con accesso limitato ai fari una volta montati. Questo è uno dei motivi per cui sono stati scelti i B-EYE," spiega Chmielewski.  "Tantissime opzioni... pochissime parti mobili."

"Scott è un designer innovativo e questo progetto è davvero straordinario," sostiene Brian Dowd, Vicepresidente per le vendite di A.C.T. Lighting.  “I DMDS7tudios sono stati un grande partner per noi e ci auguriamo che ci saranno ancora molti progetti di questo calibro da parte loro.”

Francesco Romagnoli, Area Manager di Clay Paky per l'America Settentrionale e Latina, aggiunge: "E' stato un progetto molto interessante e siamo felici che i B-EYE abbiano offerto a Scott tutto ciò di cui aveva bisogno per questo lavoro.  Speriamo vivamente di collaborare ancora con lui in progetti futuri."

A.C.T Lighting è il distributore esclusivo Clay Paky in Nord America.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it