Le luci di Clay Paky regnano sovrane al Coronation Festival Gala

Le luci di Clay Paky regnano sovrane al Coronation Festival Gala

Anno

2013

Luogo

Regno Unito

Lighting designer

Vince Foster

Produzione/Rental

Hawthorns

Prodotti correlati

data pubblicazione: 6 Settembre 2013

Regno Unito Il rinomato lighting designer Vince Foster ha recentemente impiegato una imponente batteria di luci Clay Paky per rendere omaggio alla regina Elisabetta II in occasione del sessantesimo anno di reggenza. Foster ha utilizzato le luci di Clay Paky per creare un design impressionante, seppur estremamente flessibile, per il gala di celebrazione dell'incoronazione.

Tenutosi nei giardini di Buckingham Palace, l'evento è durato quattro giorni, dall'11 al 14 luglio, ed è stato il primo evento pubblico di palazzo pubblicizzato ed in vendita. La società di produzione tecnica, Hawthorns, ha fornito tutti i servizi ed oltre 150 proiettori Clay Paky, tra cui: Alpha Wash 1200, Alpha Spot HPE 1200, Alpha Profile 1500, Sharpys, Sharpy Washes 330, e Alpha Profile 700s per il palco principale, mentre altri 16 Alpha Wash 700 Clay Paky sono stati utilizzati per illuminare il palazzo stesso.

Il Gala ha ospitato numerosi artisti, tra i quali la National Youth Orchestra, The Feeling, l'English National Ballet, Katherine Jenkins, Russell Watson e Katie Melua. Ogni sera il concerto è stato seguito dal vivo da oltre 6.000 persone ed è stato filmato per la messa in onda del sabato in prima serata sulla BBC, come ha spiegato Foster:  "Si è trattato di un evento impegnativo seppur emozionante con cui confrontarsi. C'erano tre elementi principali da considerare nella progettazione del design, ossia come doveva apparire di giorno, come di sera e come adattarlo per la trasmissione sulla BBC."

Poiché lo spettacolo durava tutto il giorno, Foster aveva bisogno di fari che avessero un impatto sulle telecamere anche prima che fosse buio. "Gli Sharpy e gli Sharpy Wash lo hanno fatto egregiamente", ha spiegato Foster. "Adoro i nuovi Sharpy Wash, perché sono luminosi, hanno un ampio zoom e pesano pochissimo. In realtà tutta l'ultima gamma di luci di Clay Paky offre ottiche eccellenti ed incredibilmente luminose."

Data la delicatezza dell'evento, Foster sapeva anche di avere un'unica opportunità di ottenere ciò di cui aveva bisogno per essere all'altezza dei severi controlli sulla sicurezza e sull'attrezzatura. "Sapevo che gli apparecchi di Clay Paky sarebbero stati affidabili, robusti e di gran successo!" ha aggiunto Foster.

Il cavallo di battaglia di Clay Paky è stato l'Alpha Spot HPE, il proiettore di effetti che ha dominato tutto il palco. Ideale come strumento creativo, è semplice da installare e programmare. Anche gli straordinari, compatti, leggeri e veloci Sharpy Wash 330W di Clay Paky hanno creato grandi effetti. L'efficienza luminosa e le prestazioni grafiche ed ottiche di un prodotto da 1000W hanno dato allo spettacolo un aspetto luminosissimo ed architettonico, conferendo ad ogni performance la propria identità e un'atmosfera unica.

Martin Hawthorn
, fondatore ed amministratore delegato di Hawthorns, ha così commentato: "Per far fronte alle sfide che si sono presentate, i controlli di sicurezza severi, i limiti di tempo e le location sensibili dei Giardini di palazzo, tutti hanno lavorato all'unisono ed hanno creato quello che è, senz'ombra di dubbio, uno degli eventi più spettacolari che si siano mai svolti nei Giardini di Buckingham Palace."

"Siamo stati contenti di vedere che le luci di Clay Paky hanno reso un evento regale ancora una volta così sbalorditivo,"
ha commentato Glyn O’Donoghue, amministratore delegato di Ambersphere, distributore di Clay Paky nel Regno Unito. "Il completo 'arsenale' di Clay Paky è stato spesso impiegato dai migliori designer britannici in numerosi eventi nazionali ed internazionali dello scorso anno, tra cui: il Concerto per il Giubileo di Diamante della Regina, le cerimonie di apertura e di chiusura dei Giochi Olimpici e per molti eventi live o trasmessi in televisione durante tutto l'anno."

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it