Supersharpy si uniscono alle altre luci Clay Paky nel concerto di Gary Barlow

Supersharpy si uniscono alle altre luci Clay Paky nel concerto di Gary Barlow

Anno

2014

Luogo

Emirati Arabi

Lighting designer

Tim Routledge

Produzione/Rental

Eclipse Staging Services

Prodotti correlati

data pubblicazione: 3 Dicembre 2014

Dubai – Gary Barlow, uno dei più famosi cantautori pop, ha esordito con una versione open air e unica del suo recente tour 'Since I Saw You Last' a Dubai. Per questo speciale evento, il lighting designer Tim Routledge ha richiesto all'azienda leader del settore Eclipse Staging Services, una serie di superbrillanti luci Clay Paky, tra le quali uno dei suoi ultimissimi prodotti: il SuperSharpy.

Routledge ha voluto 55 Sharpy, 12 Sharpy Wash 330, 36 A.leda B-EYE K20, 10 A.leda B-EYE K10, 15 Alpha Profile 1500 e 20 SuperSharpy di Clay Paky per conferire massima versatilità e forte impatto alla produzione di Louder Entertainment.

"Questa volta la ragione principale per cui utilizzare i SuperSharpy è stata la loro eccezionale luminosità," spiega Routledge. "Dal momento che era la prima volta in cui lo spettacolo si svolgeva all'esterno, volevo qualcosa che lo rendesse davvero speciale. Di notte e nel bel mezzo della città illuminata da luci ambientali, dovevo trovare qualcosa di superluminoso che ampliasse lo show e facesse sentire come ad un festival all'aperto. I SuperSharpy hanno svolto questo ruolo impeccabilmente."

I SuperSharpy vantano una lampada da 470 watt, ed un fascio tre volte più luminoso dello Sharpy originale. Per lo show di Barlow, i fari sono stati montati in due file di dieci unità, sotto i due schermi laterali IMAG.

"L'enorme schermo centrale IMAG era la base del mio design. Volevo delle sensazioni epiche che mi permettessero un'illuminazione semplice ma incisiva", dichiara Routledge. "Secondo me, non si tratta di proiettare costantemente le luci attorno al palco, quanto piuttosto di creare immagini statiche rigorosamente programmate che conferiscano maggiore impatto ai momenti di grande movimento. Mi piace anche utilizzare colori e sfumature più nuovi e moderni, come gli azzurri acqua, i verde giada, i tungsteno, i rosa pallidi e una serie di colori tendenti al bianco per dare allo show un aspetto più contemporaneo."

Il SuperSharpy offre ai designer infinite opzioni colore, con un sistema di miscelazione CMY che presenta ruote colori che sfumano gradualmente, 11 filtri colore speciali su tre ruote e due filtri CTO che creano sfumature piacevolmente calde.

"Il fulcro di questo spettacolo, a mio avviso, è stata la versatilità, che ha garantito un tocco di classe alla produzione," sostiene Routledge. "La musica di Gary spazia su un'ampia gamma di stili e avevo bisogno di più opzioni possibili. Ed è a questo punto che sono intervenuti i B-EYE. Da luci wash a led straordinariamente brillanti a fari che offrono una serie immensa di effetti, questi proiettori sono sempre deliziosi sia accesi che spenti. Dagli effetti frattali del 'Requiem' alla Beatles di Gary, agli effetti scintillanti JARAG stile tungsteno per 'Let Me Go', i B-EYE mi hanno offerto tantissime opportunità."

Gli A.leda B-EYE K20 sono stati posizionati su un totale di sei truss, due sul palco e due su ogni IMAG, allineati ai truss del palco. I B-EYE K10 sono stati disposti in fila sulle basi del palco.

“Dal momento che Eclipse è un'azienda che noleggia principalmente materiale Clay Paky, mi ha fatto piacere richiedere anche gli Sharpy e gli Sharpy Wash 330, che sono sempre strumenti straordinariamente affidabili. Ho aggiunto inoltre un buon numero di Alpha Profile 1500 per l'illuminazione chiave della band, che sono facili da spegnere e molto luminosi, perfetti per la versione outdoor dello show.”

Tom Ralston, Project Manager per lo show di Gary Barlow a Dubai così si esprime sui recenti investimenti nei SuperSharpy di Clay Paky da parte di Eclipse Staging Services: "Il concerto di Gary Barlow è stata la perfetta vetrina per i nostri nuovi SuperSharpy, così come per le altre luci Clay Paky. Crediamo fortemente che i SuperSharpy siano stati un investimento azzeccato e che saranno molto richiesti. Sono strumenti versatili e talmente luminosi da poter essere usati da soli come search-light, come pure per offrire tutti gli effetti sul palco tipici degli Sharpy originali. Inoltre, il fatto che siano fisicamente così piccoli, significa che potranno essere utilizzati non solo nel rock & roll, ma anche nel mercato aziendale. “

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it