Un'orchestra di Sharpy illumina la cerimonia di premiazione della Fraunhofer

Un'orchestra di Sharpy illumina la cerimonia di premiazione della Fraunhofer

Anno

2016

Luogo

Germania

Lighting designer

Björn Hermann

Prodotti correlati

Collegamenti esterni

data pubblicazione: 27 Aprile 2016

Germania – Oltre 60 Sharpy di Clay Paky sono stati programmati e sincronizzati per creare un'orchestra di luci che ha illuminato interattivamente la cerimonia di premiazione della Fraunhofer. L'incredibile successo ha valso al lighting designer Björn Hermann l'OPUS German Stage Award 2016 per le produzioni teatrali innovative, presentato durante il recente Prolight + Sound di Francoforte (5-8 aprile 2016)

Svoltosi alla Kurhaus di Wiesbaden, l’annuale cerimonia di premiazione della Fraunhofer aveva come tema 'la luce crea', sulla scia dell'Anno Internazionale della Luce 2015 proclamato dall'UNESCO. La Fraunhofer è la più grande organizzazione di ricerca applicata d'Europa che promuove la ricerca nell'ambito della sicurezza, della comunicazione, dell'energia e dell'ambiente.

Alla serata hanno partecipato più di 700 persone provenienti dal mondo della politica, della scienza e dell'industria. Tra gli ospiti d'onore, il presidente tedesco Joachim Gauck e il primo ministro dell'Assia Volker Bouffier.

Insieme a Onliveline, realtà che si occupa di concept e staging, il lighting designer Björn Hermann, che lavora alla cerimonia della Fraunhofer da sette anni, ha raccolto la sfida di creare uno show di luci diverso dal solito che celebrasse la luce in modo inusuale e accattivante.

"Ci è venuta l'idea di utilizzare i fari come se fossero attori, disposti sul palco in modo da formare un'orchestra," spiega Hermann.  "Abbiamo scritto uno storyboard in cui gli Sharpy erano i protagonisti e per un anno intero abbiamo studiato la programmazione dei fasci e i movimenti di ogni singolo faro, predisposto per un preciso e particolare sound design. Tutto questo richiedeva un lavoro accurato e meticoloso che garantisse che tutti gli Sharpy lavorassero di concerto alla perfezione per creare le scenografie desiderate."

Per creare l'orchestra, Hermann ha utilizzato 45 Sharpy, distribuiti nella parte centrale del palco e ulteriori 16 Sharpy a sinistra e a destra del palco. Tutti gli Sharpy sono stati forniti da PRG AG Germany.

"Ho scelto gli Sharpy perché volevo un faro veloce con un'ottica perfetta che creasse un fascio potente," continua Hermann. "Anche l'aspetto estetico degli Sharpy è eccezionale e questo era fondamentale, trattandosi dei protagonisti dello show."

Durante la performance gli Sharpy interagivano con l'immenso schermo per video installato sulla parete posteriore. Quando sono stati proiettati i filmati che rappresentavano l'alfabeto morse, gli Sharpy riflettevano i segnali con i loro fasci; effetti simili sono stati generati utilizzando i raggi degli Sharpy per fare da eco alle linee spettrali della Fraunhofer (il cui nome deriva dal fisico tedesco Joseph von Fraunhofer).

I movimenti o le emozioni erano versatili: i fasci degli Sharpy illuminavano anche la bellissima architettura della sala, suscitando emozioni con colori, movimenti e interazioni.

"Sono stati addirittura in grado di interpretare una storia d'amore," aggiunge Hermann. "Gli Sharpy sono stati programmati per amoreggiare, apparire ritrosi e timidi o per innamorarsi."

Quando ha ricevuto il premio, Hermann ha ringraziato Clay Paky per i prodotti che gli hanno permesso di creare l'orchestra di Sharpy, ma anche progetti come il 25° anniversario della caduta del muro di Berlino, i 25 anni della riunificazione tedesca, l'illuminazione dei ponti di Francoforte e molto altro.

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it