Volt Lites, Burbank, acquista i primi Claypaky Scenius Profile negli Stati Uniti

Anno

2016

Lighting designer

Harrison Lippman, Matt Shimamoto

Prodotti correlati

data pubblicazione: 19 Ottobre 2016

USA – Volt Lites, con sede a Burbank in California, è stata la prima azienda negli Stati Uniti ad acquistare i nuovissimi Claypaky Scenius Profile. Nata nel 2010 e specializzata nella realizzazione di soluzioni di illuminazione creative, Volt Lites ha arricchito le proprie dotazioni con 24 proiettori di ultima generazione. A.C.T Lighting, Inc. è il distributore esclusivo dei proiettori Claypaky per il Nord America.

Fondata dai lighting designer Harrison Lippman e Matt Shimamoto, Volt Lites si occupa di vendita, noleggio, ideazione e produzione completa di progetti di illuminazione per eventi live e speciali, tour musicali, dirette televisive e contenuti per il web. L'azienda è cliente consolidato di Claypaky e ha già acquistato i proiettori Sharpy e Mythos.

“Quello di Volt Lites è il primo acquisto di Scenius Profile da parte di un'azienda americana,” ha dichiarato Aaron Hubbard, responsabile commerciale di A.C.T Lighting per l’area ovest degli Stati Uniti. “Siamo felici che Volt Lites abbia deciso di essere tra i primissimi al mondo ad acquistare i proiettori Scenius Profile. Harrison e Matt sono da sempre sostenitori di Claypaky e di A.C.T e noi siamo lieti di sostenere questo acquisto innovativo.”

“Siamo da tempo entusiasti della linea di prodotti Claypaky. Sia gli Sharpy, sia i Mythos offrono prestazioni eccellenti” ha affermato Harrison Lippman. “E siamo soddisfatti dell'assistenza fornita da Claypaky e A.C.T ai loro clienti, un elemento che ha giocato un ruolo fondamentale a favore della decisione di acquistare Scenius Profile, i nostri primi profilatori di grande formato.”

Shimamoto riferisce che l'azienda ha analizzato a fondo il mercato alla ricerca del migliore faro ‘profile’. “Li abbiamo provati tutti,” ha ricordato. “Quando A.C.T ci ha presentato i Scenius Profile all'LDI 2015, è stato subito chiaro che Clay Paky non aveva rivali. Era esattamente il prodotto che stavamo cercando, ma che non avevamo ancora trovato. È stato amore a prima vista."

Scenius Profile modella i fasci di luce in modo plastico e senza limitazioni, incorniciando gli elementi di scena con profili animati o fissi. Il riflettore ottico è stato progettato per garantire la proiezione del fascio perfettamente uniforme su tutta l’apertura, evitando l’effetto hotspot tipico di molti prodotti. Il “framing system” opera su quattro piani focali; il suo esclusivo "effetto sipario" permette di raggiungere gradualmente la chiusura totale della sagoma, utilizzando una delle quattro lame indipendenti sovrapposte. La sagoma realizzata può inoltre ruotare su se stessa, fino a un angolo di 90°.

L'avanzato gruppo ottico e la nuova lampada a scarica OSRAM da 1400W assicurano una resa luminosa estremamente elevata e un incredibile CRI. Scenius Profile ha un sistema colori CMY, CTO lineare, sette colori fissi, quattordici gobo (sei rotanti e otto fissi), un prisma rotante, due filtri frost variabili e un dimmer molto preciso 0-100%.

“La vera differenza tra Scenius Profile e i suoi competitor sul mercato consiste nell'architettura della lampada e in un CRI senza precedenti,” ha proseguito Lippman. "Già solo queste caratteristiche sarebbero state sufficienti per convincerci; se poi aggiungiamo l'eccellenza del mixaggio colore e del sistema ottico di Claypaky... non potevamo fare una scelta differente!"

Shimamoto cita il color mixing superiore come qualcosa mai visto in precedenza. “I colori mixati da Scenius Profile sono ricchi e brillanti: il rosso, per esempio, è rosso al 100%, non una sorta di arancione. È possibile mixare i colori e sfumarli senza sacrificarne mai l'intensità."

E non dimentichiamo che "il riflettore personalizzato aggiunge uniformità al fascio luminoso, creando un campo molto regolare di proiezione." “La rumorosità di questo proiettore è inferiore a quella della maggior parte delle luci utilizzate in ambiente teatrale, ed è possibile ridurla ulteriormente selezionando la modalità ‘ultra-silenziosa’” ha commentato Shimamoto. "Si tratta di una caratteristica importante per gli spettacoli dove la rumorosità potrebbe rappresentare un problema."

Shimamoto non manca di commentare anche il design del proiettore. “Tutti i prodotti Claypaky hanno linee pulite ed eleganti. Apprezziamo molto la loro estetica."

"Volt Lites vuole proiettori polivalenti, con un ciclo di vita potenzialmente molto lungo," ha affermato Shimamoto. “Cerchiamo prodotti multi-pourpose che si adattino facilmente ad ambienti e situazioni diverse.”

Shimamoto e Lippman prevedono che le emittenti televisive e i produttori di servizi video in generale non potranno che adottare Scenius Profile. "Rimarranno sbalorditi per la precisione cromatica e per il controllo superiore della luce: le lame, le lenti e i numerosi parametri di controllo permettono di gestire con il massimo della precisione l'emissione di luce,” ha spiegato Lippman.

Lippman ritiene che l'industria cinematografica, ancora poco avvezza all'uso di tecnologie di illuminazione automatizzate, sarà attratta dalle stesse qualità. Shimamoto aggiunge “tour, eventi speciali, aziende e chiese” all'elenco delle aree di clientela potenziale. “In ogni tour sono richieste luci capaci di grande precisione cromatica. E dal momento che ormai chiunque esegue riprese che poi carica online, gli artisti vogliono apparire al loro meglio anche nelle registrazioni video.”

“Siamo davvero felici di potere usare questi fari nei nostri progetti. Crediamo molto nelle linee di prodotti Claypaky e in questo nuovo Scenius Profile,” ha concluso Shimamoto.

 

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it