Blitz sui GlowUp

Blitz sui GlowUp

Anno

2015

Luogo

Regno Unito

Produzione/Rental

Blitz Communications

Prodotti correlati

data pubblicazione: 13 Settembre 2015

UK - A volte le soluzioni più semplici sono anche le migliori. Con l'avanzare della stagione estiva costellata di festival e show in cui il pubblico viene messo di fronte allo spettacolo di rig luci estremamente complessi, imbottiti della più recente tecnologia illuminotecnica, è facile dimenticare i proiettori meno accattivanti e meno appariscenti che svolgono semplicemente il loro lavoro e lo fanno però in modo brillante.

Prendiamo il GlowUp di Clay Paky. Un design apparentemente semplice basato su 4 led da 10w (sistema RGBW, Cool White o Dynamic White a seconda della scelta del modello) che funziona sempre bene, indipendentemente dall'orientamento della scelta. E il vero colpo di genio? Una batteria al litio molto leggera incorporata che può assorbire 2000 cicli carica/scarica senza alcuna perdita di capacità. Eliminando la necessità del collegamento elettrico, il GlowUp è il prodotto più efficiente per le installazioni termporanee, mentre le funzioni di collegamento da DMX wired a DMX wireless e viceversa escludono qualsiasi interruzione nella funzionalità; esattamente ciò che ci si aspetta da un proiettore a marchio Clay Paky.

La comprova della popolarità e del successo dei GlowUp non è affatto difficile da riscontrare. Di recente Ambersphere Solutions ha fornito un gran numero di unità a Blitz Communications, che in questo modo ha raddoppiato il livello del suo stock. Andy Mahaffey, responsabile Lighting presso Blitz, spiega così il fondamento logico della scelta: “Praticamente dal primo momento in cui abbiamo inserito i GlowUp nel nostro magazzino è risultato evidente che dovevamo acquistarne di più, dato che quelli che avevamo in stock erano sempre impegnati e la richiesta era altissima; a un certo punto credo addirittura che nel Paese non ce ne fossero nemmeno abbastanza per far fronte alle richieste. Oltre al nostro stock, abbiamo così richiesto anche quelli delle società di noleggio in grado di subnoleggiarci il loro materiale.”

“Se volevamo soddisfare in modo appropriato le esigenze dei nostri clienti era dunque indispensabile aumentare significativamente il livello del nostro stock. Il punto di forza dei GlowUp è la loro versatilità nella gamma di ambienti più ampia che si possa immaginare. Sono richiesti per qualsiasi tipo di incarico: da conferenze bancarie ed eventi museali ad award show e perfino festival. Le loro funzioni di controllo – che utilizzino una delle sequenze preimpostate in memoria oppure delle sequenze programmate dall'utente – li rendono altrettanto attraenti sia per l'assoluto principiante sia per il professionista più esperto. L’affidabilità e la notevole durata della batteria ne fanno un proiettore di cui, una volta posizionato, ci si può benissimo dimenticare, non dovendo nemmeno essere collegato ad alcuna presa.”

“Prevediamo che i nuovi acquisti risolveranno al meglio il problema di domanda e offerta” conclude Mahaffey. “In ogni caso, a distanza di sole 24 ore dalla consegna, i nuovi proiettori appena arrivati erano già usciti dal magazzino!”

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it