Clay Paky risplende al Prolight+Sound 2015

Clay Paky risplende al Prolight+Sound 2015

data pubblicazione: 23 Aprile 2015

ProLight+Sound 2015 ha fatto registrare per Clay Paky un grandissimo successo: le 60 demo che si sono succedute in inglese e tedesco nei quattro giorni di fiera sono state viste da più di 10.000 persone, con una media di 150/200 spettatori per ogni presentazione.

Lo stand Clay Paky, all’interno del Lightpower village, era concepito come un grande cinema, dove le luci Clay Paky erano protagoniste della scena, con l’ausilio di un LEDwall ad altissima risoluzione gentilmente fornito da Unitech Digital Media (www.unitechdigitalmedia.com)

Pio Nahum, CEO Clay Paky ci dice che: “A mia memoria, non ricordo un ProLight+Sound così attivo e partecipato. Le nostre demo erano letteralmente prese d’assalto, l’interesse per i nuovi prodotti è stato costante e condiviso. Abbiamo avuto nuovi contatti molto interessanti e abbiamo notato un risveglio generale del settore”.

Lo stand Clay Paky era affiancato dallo stand di OSRAM, che quest’anno ha voluto essere presente nel padiglione dedicato alle tecnologie dello spettacolo per essere vicina ai più importanti fabbricanti di proiettori per lo show che utilizzano sorgenti  OSRAM e che costituiscono un segmento di mercato molto importante e in crescita del proprio business.

La demo Clay Paky includeva i PROJECTORS – Mythos, SuperSharpy, Stormy – a cui si è aggiunto un nuovo entusiasmante prodotto:

SCENIUS è il nuovo spotlight a testa mobile al top della gamma Clay Paky. L’avanzato gruppo ottico e la nuova lampada a scarica OSRAM da 1400W assicurano una resa luminosa ben superiore rispetto alle precedenti lampade di vecchia generazione da 1500W. Grazie all’ampio zoom 8°-50°, Scenius è perfetto per ogni applicazione. Un moderno sistema di focus tracking concentra la massima efficienza luminosa esattamente sull'effetto che si intende proiettare, e il focus può essere programmato in modo totalmente automatico.

E’ stato poi il momento di una grande sorpresa, che i visitatori hanno potuto scoprire in esclusiva proprio in fiera:

SPHERISCAN è la rivoluzione dello scanner in chiave moderna. Dopo aver portato alla massima espressione la tecnologia dei proiettori a specchio mobile negli Anni '90, oggi Clay Paky sfrutta gli enormi progressi in chiave tecnologica e “reinventa” uno scanner che guarda al futuro.

I PROJECTORS con SCENIUS e SPHERISCAN hanno dato vita allo spettacolo multimediale di grande successo. Marco Zucchinali, lighting designer di Clay Paky, era a disposizione per delle dimostrazioni hands-on al termine di ogni demo.

Nel pomeriggio del primo giorno di fiera, tutta la stampa specializzata si è riunita presso lo stand Clay Paky per la Press Conference, durante la quale Pio Nahum ha introdotto i nuovi prodotti e ha illustrato le iniziative future aziendali.

In serata, Clay Paky ha offerto un pre-dinner party conviviale, al quale hanno preso centinaia di operatori di settore e amici dell’azienda italiana.

Clay Paky ha contribuito ad illuminare la mostra di Neil Preston, il “fotografo del Rock”, che ha esposto in un ampio salone splendidamente allestito. La mostra, dal titolo "In Eye of the Hurricane Rock'n'Roll", si è svolta nel padiglione 4.1, le opere esposte erano della collezione Lightpower.

Dall’anno prossimo, ProLight+Sound sarà interamente infrasettimanale: da martedì 5 a venerdì 8 aprile 2016, e si terrà nelle Hallen 1-3-4-5 (mentre Musikmesse sarà spostata nei padiglioni 8-9-11), con la seguente suddivisione:

Halle 3.0: Stage+Luci
Halle 3.1: Sound + Audio
Halle 4.0 e 4.1: AV-Systems + Multimedia
Halle 5.0 e 5.1: Luci + Effetti

Per ulteriori informazioni contattare Davide Barbetta davide.barbetta@claypaky.it